Giornalisti: corso di aggiornamento organizzato dall’Ordine di Milano

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia, in collaborazione con la Fondazione Giovanni e Irene Cova, indice un corso di aggiornamento professionale per giornalisti e non per la durata complessiva di 21 ore


I posti disponibili sono 30 e saranno riservati agli iscritti seguendo l’ordine cronologico d’iscrizione. Nel caso d’iscrizioni superiori ai posti messi a disposizione si prevede la reiterazione del medesimo corso nei mesi successivi.

Il corso è destinato a coloro che intendono approfondire aspetti di linguistica, comunicazione ed enneagramma (vedasi programma allegato), iscritti all’albo dei giornalisti e interessati ad attività che abbiano pertinenza con la comunicazione nei settori privati, pubblici e dell’associazionismo.

Il corso si articolerà in sette lezioni, ciascuna delle quali avrà la durata di tre ore, dalle 19,00 alle 22,00. Per ogni lezione è prevista l’esercitazione.

La sede del corso è quella della Fondazione Cova in Corso Vercelli 22, raggiungibile attraverso la linea rossa della metropolitana, fermata Pagano, ove si potrà, per chi usa l’auto, fruire dell’apposito parcheggio.

Le lezioni saranno tenute dai Proff. Gianmarco Gaspari e Franz Foti (docenti Università Statale dell’Insubria di Varese) e dallo Psicologo Guglielmo Costa.

Il corso avrà inizio il 13 febbraio e avrà termine il 6 marzo 2007. A conclusione del percorso formativo l’Ordine dei Giornalisti rilascerà un attestato di frequenza.

Il costo del corso è di euro 200 e la quota va versata all’atto dell’iscrizione presso lo sportello dell’Ordine, Via Antonio da Recanate 1

Le iscrizioni verranno accolte a partire dal 13 gennaio e si chiuderanno il 5 febbraio 2007.

Per ulteriori informazioni rivolgersi agli sportelli dell’Ordine (0267713705-06-08 -email: odgmi@odg.mi.it oppure segreteria3@odg.mi.it).

STRUTTURA E CONTENUTI DEL CORSO
Il successo comunicativo è molto legato alla conoscenza del linguaggio, alle tecniche della comunicazione e alle caratteristiche della nostra personalità.

Sorge dunque l’esigenza di affinare continuamente le tecniche della comunicazione, perfezionando contemporaneamente la conoscenza delle proprie caratteristiche personali.

Per queste ragioni si propone un corso di aggiornamento professionale secondo questa articolazione:

Teoria e tecnica della scrittura
Prima fase (3 ore)

– Elementi di teoria di base: i fattori della comunicazione e le funzioni della lingua

– Codice e contesto

– Modelli e antimodelli linguistici. Il modello neurolinguistico

– Approfondimenti.

– Applicazioni

Seconda fase (3 ore)

– Testo orale e testo scritto. Testo digitale

– Tipologie testuali. Approfondimenti sul testo argomentativo

– Il linguaggio della pubblicità

– Il linguaggio giornalistico

– Elementi di retorica

– Esercitazioni

Terza fase (3 ore)

– L’italiano contemporaneo: tendenze, evoluzioni e derive

– “Corretto” e “scorretto”, “vero” e “falso”

– Pianificare, riscrivere e semplificare

– Stesura del testo. Criteri grafici

– Esercitazioni

Docente: Prof. Gianmarco Gaspari, Università statale dell’Insubria – Varese

……

L’enneagramma (due lezioni di 3 ore)

è un metodo per una conoscenza più approfondita di sé e orientato a migliorare la comunicazione con altri.

Fondamentalmente, l’enneagramma cerca di classificare gli uomini secondo nove comportamenti, ciascuno dei quali può apparire in due forme principali opposte e può essere positivo oppure negativo.
Nasce in un contesto antichissimo ed è diventato noto al grande pubblico nei primi anni ’90 del secolo scorso attraverso l’opera di autori come Oscar Ichazo e Claudio Naranjo. Il termine enneagramma mette insieme due parole greche: ennea (nove) e gramma (tipologia); significa che le infinite possibilità di essere uomo sono riconducibili a nove.
L’enneagramma non vuole raccontare il “mistero” di ogni persona, ma vuole farci entrare in una relazione più intima e precisa con le nostre caratteristiche e con quelle degli altri.

In questo modo si sviluppa una migliore conoscenza di sé e degli altri permettendo di trasformare in modo radicale le nostre relazioni interpersonali.

Contenuti della lezione:

CHE COS’È L’ENNEAGRAMMA
I TRE CENTRI
TIPOLOGIE DELL’ENNEAGRAMMA:
IL PERFEZIONISTA (l’Uno)
L’ AIUTANTE (il Due)
IL VINCENTE (il Tre)
IL ROMANTICO (il Quattro)
L’OSSERVATORE (il Cinque)
L’INSICURO (il Sei)
L’AVVENTURIERO (il Sette)
L’ASSERTORE (l’Otto)
IL PACIFICATORE (il Nove)
COME SI COMBINANO L’ENNEAGRAMMA E
ESERCITAZIONI PRATICHE

Finalizzazione:

Riassumendo è possibile affermare che l’enneagramma, antico mezzo di conoscenza di sé e di evoluzione spirituale, nato in Persia più di duemila anni fa, dove era usato come percorso iniziatico dai maestri Sufi, é uno strumento che aiuta a fare verità su se stessi: da una parte ci rende consapevoli della nostra unicità e dall’altra ci spinge a cogliere le similitudini che ci legano alle altre persone.

Permette, infatti, di rendersi conto che ognuno di noi ha modelli di comportamento, tendenze selettive o filtri che lo condizionano, e che gran parte delle difficoltà umane sono causate dal fatto che siamo ciechi al modo di vedere degli altri.

L’enneagramma descrive nove diversi tipi di personalità e il rapporto tra loro. Se siamo in grado di riconoscere il tipo cui apparteniamo, potremo affrontare meglio i nostri problemi, oltre che conoscere meglio i nostri familiari, amici e colleghi. Ma oltre alla descrizione delle varie caratteristiche umane, l’enneagramma conduce al cambiamento interiore. E’ più di un’indagine psicologica per la conoscenza di sé: ci dà la possibilità di metterci a confronto col nostro io inconscio, invitandoci a prenderne coscienza.

Rappresenta un ottimo strumento di conoscenza di sé e degli altri sia per favorire la comprensione ed agevolare le interazioni sia per rendere efficace la nostra comunicazione.

Docente: Dott. Guglielmo Costa, Psicologo

Le tecniche della comunicazione

Prima fase (3 ore)

· Seduzione, coerenza e consenso

· Comunicazione e ostilità (“La teoria delle 4 D”)

· I fattori della comunicazione: collaborazione, competizione e conflitto

· La comunicazione di genere

· La comunicazione come valore d’impresa: “il valore aggiunto e il valore sottratto”

· La comunicazione di soglia

· I limiti della comunicazione interna

· Esercitazioni – test

Seconda fase (3 ore)

· Le competenze trasversali della comunicazione

· La migliore comunicazione

· Come conquistare il consenso

· Il parlato e lo scritto efficace

· Gli errori da evitare

· I messaggi che bloccano

· L’ansia professionale

· Esercitazioni – test

Docente: Prof. Franz Foti, Università Statale dell’Insubria – Varese

Calendario delle lezioni:

· Il corso si terrà presso la Fondazione Giovanni e Irene Cova in Corso Vercelli 22 (metropolitana rossa, fermata Pagano)

· l’attività didattica si svolgerà nei giorni 13 – 15 – 20 febbraio 2007(linguistica) e nei giorni 22 – 27 febbraio – 1° e 6 marzo 2007 (comunicazione,enneagramma)

· L’orario delle lezioni è 19,00/22,00

printfriendly pdf button - Giornalisti: corso di aggiornamento organizzato dall'Ordine di Milano
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Giornalisti: corso di aggiornamento organizzato dall'Ordine di Milano

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO