I barlafüs

Il Ministero ha lanciato il sasso e le associazioni di categoria hanno nascosto la mano. Ovviamente è finita come era stato supposto: al bando per gli FSMA locali (scadenza 10/06) parteciperanno la stragrande parte dei soggetti esistenti, per non pregiudicarsi qualsiasi opportunità futura.

Analogamente, alla gara per gli operatori di rete concorreranno, quantomeno nelle regioni più appetibili dal punto di vista della domanda di capacità trasmissiva, i più importanti player (anche perché la partecipazione è esclusivamente roba da sciùri). Sennonché, entrambi i bandi risultano mal studiati, peggio scritti e mai chiariti (con FAQ, che paiono perlopiù FUCK), con l’effetto che gli operatori brancicano nel buio più pesto, soffocati da mille dubbi ed altrettante perplessità, mentre i pochi funzionari ministeriali preposti – cui va riconosciuta una gran buona volontà – al telefono fanno quel poco che possono per aiutare i confusi interlocutori. Grandi assenti, invece, le rappresentanze di categoria delle emittenti, che pur non dubitiamo abbiamo contributo, sedendosi ai tavoli istituzionali dove i bandi sono stati partoriti, a far qualcosa di più che intiepidire le confortevoli seggiole. I sindacati paiono infatti essersi atomizzati dietro scarne informative copiaincollate dai bandi stessi e con i consuenti lamentosi e inutili comunicati. Ma questa, del resto, non è affatto una novità.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - I barlafüs

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL