Il Corecom Liguria furente coi gestori telefonici: hanno call center inutili e sviliscono la procedura di conciliazione

Il Comitato Regionale per le Comunicazioni della Liguria ha trasmesso una nota all’Autorita’ per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) per segnalare ‘le criticita’ derivanti dall’andamento dell’attivita’ di conciliazione.
(ADUC.it) – ‘L’esperienza del Co.Re.Com. Liguria ha evidenziato una costante significativa – denuncia il presidente Lino Pasqualino Serafini,-: molti casi si sarebbero potuti risolvere senza alcuna controversia se gli operatori disponessero di call-center efficaci e piu’ in generale di un servizio di ‘customer satisfaction’ in grado di entrare nel merito dei problemi sollevati dagli utenti, prospettando soluzioni che spesso sono a portata di mano’.
In questi primi anni di applicazione del Regolamento di risoluzione delle controversie tra consumatori e operatori, denuncia il Corecom, ‘spesso non si riesce a pervenire ad una soluzione amichevole delle ragioni alla base della controversia in quanto gli operatori, anche in presenza di pratiche commerciali aggressive e contrarie alle norme del Codice del Consumo e alle direttive dell’Autorita’, assumono un atteggiamento che impedisce la negoziazione di un accordo, di fatto ‘snaturando’ la procedura di conciliazione che dovrebbe rappresentare uno strumento agile, flessibile e soprattutto un ‘riconoscimento economico”.
printfriendly pdf button - Il Corecom Liguria furente coi gestori telefonici: hanno call center inutili e sviliscono la procedura di conciliazione
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il Corecom Liguria furente coi gestori telefonici: hanno call center inutili e sviliscono la procedura di conciliazione

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL