Il ‘polo’ televisivo Raiset sotto la lente di Antitrust e Agcom

(ADUC) – No al polo unico Raiset: e’ il senso degli esposti che il comitato di giuristi di Articolo 21 presentera’ all’Antitrust e all’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e che saranno illustrati questa sera all’assemblea nazionale dell’associazione, a Roma.

‘Il fatto che il premier Berlusconi, proprietario dell’azienda concorrente, interferisca sugli organigrammi della Rai – dice Giuseppe Giulietti, portavoce di Articolo 21 – e’ incompatibile con la liberta’ dei mercati’. L’assemblea sara’ aperta dall’intervento del presidente Federico Orlando, che ricordera’ Indro Montanelli nel centenario dalla nascita e il ‘suo esercizio della professione di giornalista vissuta come rivendicazione della liberta’ contro i conflitti di interesse e le censure di ogni natura’, dice ancora Giulietti. Articolo 21 consegnera’ infine ‘un premio speciale alla giornalista della Rai Marinella Chirico, che ha seguito le ultime ore di Eluana Englaro senza nulla concedere alla spettacolarizzazione, pur essendo in possesso di immagini che avrebbero chiuso ogni polemica – conclude Giulietti – e al papa’ di Eluana, Beppino, perche’ in un’Italia nella quale vige la doppia morale ha scelto il rispetto della legalita”.
 
printfriendly pdf button - Il 'polo' televisivo Raiset sotto la lente di Antitrust e Agcom
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il 'polo' televisivo Raiset sotto la lente di Antitrust e Agcom

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO