Home Editoria In libreria. Anticipo pensionistico – APE e rendita integrativa – RITA. G....

In libreria. Anticipo pensionistico – APE e rendita integrativa – RITA. G. Bonati e P. Gremigni, Maggioli Editore

SHARE
Anticipo

Il volume “Anticipo pensionistico – APE e rendita integrativa – RITA” si rivolge principalmente agli operatori nel settore giuslavoristico aziendale e tributario ed approfondisce le novità introdotte per i nuovi strumenti APE (Anticipo pensionistico) e RITA (Rendita integrativa) dal D.P.C.M. n. 150/2017 e dalle modifiche apportate dalla Legge di bilancio del 2018. Obiettivo è far meglio comprendere gli aggiornamenti nel settore di competenza delle suddette categorie.

Ciò nonostante, il libro scritto da Pietro Gremigni (consulente aziendale esperto di problematiche in materia di lavoro e previdenza sociale) e da Gabriele Bonati (consulente aziendale e docente di numerosi corsi di aggiornamento per consulenti del lavoro, aziende ed associazioni di categoria) può anche offrire ai lettori che non sono operatori del settore diversi spunti per orientarsi verso la scelta più giusta e per poter meglio valutare l’opzione migliore per la propria situazione previdenziale, entro le tante possibilità che i nuovi istituti offrono.
Il testo tratta tutti gli aspetti di questi nuovi strumenti. L’anticipo finanziario a garanzia pensionistica volontario (APE) si rivela essere uno strumento utile a permettere all’assicurato prossimo alla pensione di poterla anticipare grazie ad una sorta di prestito e senza ulteriori esborsi per le casse dell’Inps.
Il prepensionamento con indennità per alcune categorie protette (il c.d. APE sociale) è simile a quello precedentemente descritto, ma previsto per le categorie protette, per le quali, invece, l’anticipo è interamente a carico dell’Inps.

Viene poi descritta anche la rendita integrativa temporanea anticipata (c.d. RITA) che l’assicurato può richiedere se iscritto ad un fondo pensione a contribuzione definita e, per concludere, si parla anche dell’APE aziendale, l’anticipo pensionistico di cui deve farsi carico il datore di lavoro.
Il volume, oltre ad essere molto chiaro e schematico, è ricco di esempi pratici, tabelle di riepilogo, fac-simili di comunicazioni, istanze ed accordi. Inoltre, in appendice sono riportati gli opportuni riferimenti normativi: dal D.P.C.M. n. 150/2017, alla circolare INPS n. 28 del 13/02/2018, fino a quanto di rilievo delle leggi di bilancio 2017 e 2018.
Il libro pubblicato da Maggioli Editore ed appartenente alla collana Professionisti&Imprese è disponibile online e in libreria al prezzo di 19,00 euro. (D.D. per NL)