Home Editoria In libreria. Gli oggetti delle societa’. A. Busani e M. Corso, IPSOA

In libreria. Gli oggetti delle societa’. A. Busani e M. Corso, IPSOA

SHARE
oggetti

Il volume “Gli oggetti delle società” nasce dall’esigenza individuata dagli autori Angelo Busani e Marco Corso di redigere una trattazione monografica riguardante l’oggetto sociale di tutte le tipologie di società, che – attraverso l’esperienza professionale degli autori e gli studi sulla materia – avesse sia fondamenti teorici che una rilevanza pratica.

Dopo una sintetica introduzione sulla nozione stessa di oggetto sociale, nella prima parte della trattazione ci si sofferma sui caratteri di determinatezza e specificità che l’oggetto deve avere, poiché la società non può svolgere qualsiasi attività. La stessa deve invece costituirsi per l’esercizio di una “data” attività, a differenza della diffusa prassi professionale per cui si tende a sottoscrivere oggetti in alcuni casi fin troppo analitici oppure, in altri, pericolosamente vasti, facendo convergere cioè, sotto la stessa dicitura, numerose attività troppo eterogenee tra loro e che rischiano di produrre il risultato di indeterminatezza dell’oggetto sociale e di conseguenza l’illiceità.
Il nostro sistema giuridico annulla, infatti, tutte le situazioni di genericità ed astrattezza, essendo retto da principi di determinatezza e di concretezza.
Vengono inoltre esposte le modalità di redazione dell’oggetto sociale, le norme che vietano lo svolgimento di attività ulteriori, le conseguenze in ordine alla formazione della denominazione della società, all’entità del suo capitale e al contenuto di determinate clausole statutarie. Si procede, nella seconda parte, con l’elencazione in ordine alfabetico di tutti gli oggetti sociali che possono risultare utili nella vita professionale.

Il numero di oggetti sociali, come viene chiarito dagli stessi autori, può essere potenzialmente infinito ma si è cercato di raccoglierne il maggior numero possibile.
Per ogni oggetto si propone l’excursus normativo, la formula da utilizzare come traccia per la concreta elaborazione della relativa clausola statutaria e l’indicazione del codice Ateco (usato per la classificazione delle attività economiche) più consono alla situazione caso per caso analizzata, necessario per l’iscrizione della società nel Registro delle Imprese.
Tutto ciò non viene riportato per sostituire il lavoro del professionista, ma per suggerire una traccia dalla quale iniziare l’opera di scrittura.
Il libro, edito da Ipsoa (marchio Wolters Kluwer), è disponibile online ed è acquistabile in libreria al prezzo di 60,00 euro. (D.D. per NL)