Informazione, fake news. Martusciello (Agcom): nuovo sistema responsabilità e stessi principi per media tradizionali e internet

fake news - Informazione, fake news. Martusciello (Agcom): nuovo sistema responsabilità e stessi principi per media tradizionali e internet

“Per arginare il fenomeno della disinformazione è necessario delineare un nuovo sistema di responsabilità ed estendere i principi previsti per i media tradizionali anche alle piattaforme digitali, preso atto dell’ormai decisivo ruolo di queste ultime nel sistema di circolazione delle notizie”.
Lo ha affermato il Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Antonio Martusciello, intervenuto all’Incontro al Caffè de La Versiliana nell’ambito di un dibattito su fake news e informazione.
Il mantenimento di un regime frammentario, infatti, appare secondo il Commissario “poco in linea con l’esigenza di una regolamentazione future-proof dove una stessa piattaforma ospita servizi e contenuti audiovisivi ed editoriali afferenti alla disciplina sulla stampa e fonti di informazioni ibride o non professionali”. Ciò che emerge, secondo Martusciello, è il sempre crescente interesse mostrato dalle piattaforme verso il settore dell’informazione. Il Commissario evidenzia, infatti, come tali piattaforme non si limitino più a distribuire notizie ma al contrario “controllano ciò che viene fruito e da quale pubblico, chi viene pagato per l’attenzione ricevuta e persino quali forme e formati giornalistici emergono”.
“La disinformazione non nasce con il web”, prosegue Martusciello, “ma è innegabile che la Rete abbia ampliato la problematica sia per l’overload informativo costantemente offerto dal web, che per l’assenza di una gerarchizzazione delle fonti cui fare riferimento nella produzione e nella fruizione delle notizie“. Il rischio di un mancato intervento legislativo e regolamentare, aggiunge il Commissario Agcom, “potrebbe portare la disintermediazione, tipica del web, a travolgere i tradizionali centri del sapere”. Sulla base di queste riflessioni, Martusciello ha poi sollevato alcuni dubbi sulla neutralità delle piattaforme: “se da un lato è vero che tali piattaforme non producono direttamente contenuti, è altrettanto vero che queste gestiscono, talvolta arbitrariamente, le notizie, decidendo cosa promuovere e cosa oscurare”. (M.L. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Informazione, fake news. Martusciello (Agcom): nuovo sistema responsabilità e stessi principi per media tradizionali e internet

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL