Home Editoria Libri. Consenso informato e DAT: tutte le novità

Libri. Consenso informato e DAT: tutte le novità

CONDIVIDI
consenso informato

Il volume edito da Giuffrè si occupa di analizzare le principali questioni riguardanti la materia sanitaria. Nel dettaglio, viene analizzato l’assetto normativo risultante dagli ultimi interventi del legislatore, il quale, dopo aver disciplinato il tema della responsabilità professionale medica tramite la Legge 24/2017 (c.d. Legge Gelli-Bianco), si è dedicato a regolare il delicato tema del consenso informato e delle disposizioni anticipate di trattamento attraverso la Legge 219/2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 16/01/2018.
Gli autori Marco Rodolfi, Carlo Casonato e Simone Pensa hanno strutturato l’opera elaborando inizialmente una disamina approfondita del consenso informato, qualificabile come principio fondamentale in materia di tutela della salute e come sintesi di due diritti fondamentali della persona: quello all’autodeterminazione e quello alla salute. Viene, inoltre, sottolineato come il rapporto intercorrente tra medico e paziente debba essere vissuto in un’ottica di alleanza terapeutica in cui il fine perseguito sia quello di “combattere la malattia e assicurare al paziente non il livello di vita oggettivamente migliore, ma quello per lui più desiderabile”.
Successivamente, vengono affrontate le tematiche riguardanti la terapia del dolore, il divieto di ostinazione irragionevole nelle cure, la dignità nella fase finale della vita, gli effetti della violazione dell’obbligo di informazione, gli oneri probatori e le modalità di liquidazione del danno da mancato consenso informato.

Viene poi dato ampio spazio alle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT), le quali consistono in una fonte di manifestazione di volontà dotata di natura vincolante. I significati che da esse se ne ricavano “sono destinati, in coerenza e nel rispetto dei contenuti dell’atto, a trovare una concretizzazione che tenga conto del contesto al quale vanno applicate, anche attraverso l’opera sinergica del medico responsabile e dell’eventuale fiduciario”.
Infine, trova collocazione l’analisi della Pianificazione Condivisa delle Cure (PCC), ossia la realizzazione di una pianificazione delle cure, anche prima del manifestarsi di una “patologia cronica e invalidante o caratterizzata da inarrestabile evoluzione con prognosi infausta”, che abbia come obiettivo quello di permettere al malato di ricevere un trattamento coerente con i propri valori.
L’opera, corredata da ampi specchi con riferimenti normativi, vuole essere un agile contributo per quei professionisti che si trovano ad avere a che fare con queste delicate tematiche o per coloro che vogliono approfondire l’argomento per conoscenza personale. Il testo è disponibile in libreria e nello shop on line al prezzo di 19,00 euro. (G.C. per NL)

Print Friendly, PDF & Email