Libri. Ripensare il capitalismo

In questo volume, Philip Kotler (S.C. Johnson & Son Distinguished Professor of International Marketing presso la Kellogg School of Management della Nothwestern University) delinea una strada che si snoda con sicurezza verso un capitalismo più sano e sostenibile.

L’autore espone con chiarezza stilistica i grandi problemi che attanagliano ad oggi il capitalismo: il persistere della povertà, la creazione di posti di lavoro nel contesto dell’automazione, l’elevato l’indebitamento, l’influenza dei grandi patrimoni sulla politica, i notevoli costi ambientali, i cicli alternati di boom e crolli nell’economia. E tuttavia, nonostante un’analisi veritiera e al contempo piuttosto spietata dei mali del nostro tempo, questo testo serba uno spunto di ottimismo: siamo ancora in tempo per cambiare la situazione prospettata. “Kotler – afferma Oscar Farinetti, autore della prefazione – analizza con una passione e una profondità senza precedenti i fattori della crisi…non si limita tuttavia a descrivere, ma ci offre soluzioni”. Kotler individua idee e proposte vincenti, al fine di sanare le problematiche del capitalismo, affiancando iniziative pubbliche e private per orientare il cambiamento. Infatti come suggerisce Brunello Cucinelli che firma l’introduzione del libro “la soluzione di quasi tutte le problematiche è riconducibile ad un concetto cruciale: quello di proporzione. Proporzione significa misura e misura si ricollega alla natura cioè infine all’umanità”. Il libro, edito da Hoepli (www.hoepli.it), è in vendita ad euro 19,90. (S.F. per NL)

printfriendly pdf button - Libri. Ripensare il capitalismo