Libri. “Tutti pazzi per iPad”: istruzioni per l’uso e non solo

Tutto quello che c’è da sapere su iPad, l“iPhone un po’ più grosso” che rivoluziona Internet, libri elettronici, didattica e altro ancora. Il libro documenta il fermento di accessori, novità e discussioni nate attorno al computer-tavoletta di Apple.

Dalle voci degli scettici a quelle degli entusiasti, dai primi accessori al software su misura, iPad viene fotografato nel suo impatto con il mercato, dove è già divenuto il tablet più venduto di sempre. L’iPad viene considerato prezioso da chi lo apprezza per come lo si usa, per ciò che permette di fare e per come diventa possibile farlo. Ed ecco: questo libro offre tutte le indicazioni che spiegano proprio come usarlo, che illustrano tutto quello che si può fare con questa magica tavoletta, sottolineando la facilità con cui è possibile utilizzare al massimo le tante opportunità che offre. Una batteria che ha un’autonomia di dieci ore (in Wi-Fi) o di nove (in 3G) è davvero una bella garanzia, considerando che c’è chi ha sperimentato una durata addirittura superiore. In ogni caso è garantita un’autonomia che permette l’utilizzo anche intenso dell’iPad per l’intera giornata, sia che lo si usi professionalmente che per intrattenimento. In questo volume vengono indicati alcuni programmi, tra i primi usciti, che paiono di particolare e generalizzato interesse: iWork prima di tutto, la serie di prodotti esistente per Mac e ora per iPad che fa, in un certo senso, concorrenza a Office. Sono poi presentate alcune tra le infinite applicazioni relative a fotografia, giochi, intrattenimento, istruzione, libri, ricette, musica, news, previsioni del tempo, quotidiani, social network, ecc. ecc. ecc. Recensioni a favore o contrarie, entusiastiche o critiche vengono riportate integralmente dall’autore, e non si può dire che la bilancia non penda a favore dell’iPad giudicato da quasi tutti come una vera rivoluzione. Viene poi osservato l’impatto sui vari media: "Trascurati fino a ieri, i libri elettronici diventeranno importanti nell’editoria e iPad darà una spinta decisiva al processo" e poi vengono analizzati i quotidiani e i periodici, per tutti questi iPad rappresenta una vera opportunità. Si parla di utilizzi canonici, per esempio l’acquisto e la consultazione (o la creazione) di libri elettronici, e meno canonici, come il supporto multimediale alla didattica, la fornitura di un computer veramente più facile agli anziani, la possibilità di rivoluzionare i campi più disparati (dalla cartella clinica ospedaliera fino alla manipolazione con le dita di fogli di calcolo) e i videogiochi, i cui produttori hanno a disposizione per la prima volta una via di mezzo tra la console tascabile e quella da salotto. Tra vari sistemi di protezione, supporti e follie nell’uso di iPad, tra possibili concorrenti e strumenti destinati unicamente (o quasi) alla lettura degli ebook, Bragagnolo giunge a dare risposte alle varie domande di un possibile acquirente.  Se avete intenzione di acquistare o avete da poco acquistato un iPad, il piccolo manuale è d’obbligo. “Tutti pazzi per iPad”, edito da Tecniche Nuove editore (www.tecnichenuove.com), è in vendita ad € 7,90. (C.S. per NL)
printfriendly pdf button - Libri. “Tutti pazzi per iPad”: istruzioni per l’uso e non solo