Manovra finanziaria 2009

Completato con l’invio alla Camere l’iter di avvio della manovra finanziaria per il 2009, anticipata quest’anno a giugno e varata insieme al Documento di programmazione economico finanziaria per gli anni 2009-2011


Con l’invio alle Camere del disegno di legge, varato nel Consiglio dei ministri del 18 giugno scorso, viene completato l’iter di avvio della manovra finanziaria per il 2009, anticipata quest’anno a giugno e varata insieme al Documento di programmazione economico finanziaria per gli anni 2009-2011. L’anticipo della manovra fa sì che a settembre, quando sarà varata la legge finanziaria e si inizierà la sessione di bilancio in Parlamento, alcune misure già operative da giugno 2008 avranno dispiegato i loro effetti con positive ripercussioni sui conti pubblici. La manovra 2009, come ha spiegato il ministro Tremonti nella conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri, è composta essenzialmente da tre provvedimenti: 1) Decreto legge n.112 del 25 giugno 2008; 2) Disegno di legge (inviato il 4 luglio alle Camere); 3) DPEF 2009-2011 (con l’allegato sulle infrastrutture).

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Manovra finanziaria 2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL