Media e tlc. Agcom “viene incontro” agli operatori. Possibilità di rateizzare sanzioni. Ma mancato pagamento di una sola rata fa decadere dal beneficio

sanzioni Agcom

Attraverso la Delibera Agcom 451/20/CONS l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha introdotto “Modifiche e integrazioni al regolamento di procedura in materia di sanzioni amministrative e impegni di cui all’allegato a alla delibera n. 410/14/CONS”, prevedendo la possibilità di rateizzare sanzioni irrogate dall’ente.

Rateizzazione delle sanzioni

Nello specifico, l’Autorità ha ritenuto opportuno introdurre un’espressa disciplina in materia di rateizzazione delle sanzioni amministrative pecuniarie.

I requisiti

In buona sostanza, i requisiti per la presentazione dell’istanza di rateizzazione sono i seguenti:
 il richiedente dimostri di trovarsi in condizioni economiche disagiate tali da non poter far fronte al pagamento immediato della sanzione, che potrebbe avere, per la rilevanza dell’importo, gravi ripercussioni sulla propria attività imprenditoriale e/o lavorativa;
 la domanda venga presentata entro e non oltre 30 giorni dalla data di notifica dell’ordinanza ingiunzione.

Decadenza del beneficio del termine

L’inadempimento dell’obbligo di pagamento anche di una sola rata comporta la decadenza dal beneficio della rateizzazione con conseguente obbligo di pagare il residuo ammontare della sanzione in un’unica soluzione entro il termine di 15 giorni decorrenti dalla data di ricezione della comunicazione di decadenza. Per maggiori approfondimenti, consultare la circolare Consultmedia sul tema cliccando qui. (E.G. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero

printfriendly pdf button - Media e tlc. Agcom "viene incontro" agli operatori. Possibilità di rateizzare sanzioni. Ma mancato pagamento di una sola rata fa decadere dal beneficio