Milano, proroga delle iscrizioni al Master in Giornalismo investigativo e analisi delle fonti documentarie

Sconto del 15% per gli iscritti all’Ordine dei giornalisti della Lombardia


Cos’è il giornalismo investigativo e quali tecniche, strumenti intellettuali e documentari prevede?
Il Master in giornalismo investigativo e analisi delle fonti documentarie (giunto alla sua seconda edizione) promosso dall’Associazione di Giornalismo Investigativo con la collaborazione ed il patrocinio dell’Istituto per la tutela dei beni archivistici e librari dell’Università di Urbino e ed il patrocinio delle riviste Equilibri, Internazionale, e Diario della settimana, è nato con l’ambizione di dare una risposta alla suddetta domanda e di contribuire allo sviluppo di un modello di giornalismo orientato all’analisi, accurata e documentata, delle dinamiche sociali e politiche.
Il corso, diretto da Loretta Napoleoni, che è tra i massimi esperti di economia dei sistemi criminali e di terrorismo internazionale, è diviso in cinque moduli: Insegnamenti propedeutici, analisi investigativa, analisi delle fonti documentarie; giornalismo scritto e on-line, giornalismo televisivo e tecniche di scrittura.
Tra i docenti del Master vi sono alcuni tra i nomi di spicco del giornalismo d’inchiesta, della ricerca storica e archivistica, del mondo delle professioni giuridiche e delle professionalità criminologiche e investigative: come Franco Abruzzo, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Massimo Russo, condirettore di Kataweb, Sigfrido Ranucci, giornalista inviato di Report, trasmissione investigativa in onda su Rai Tre, Guido Salvini, Gip del tribunale di Milano, Marco Strano, psicologo e criminologo, Giovanni Ercolani, esperto ONU in global terrorism, Mauro Falasiedi, dell’Europol, Giulia Barrera, archivista presso il Ministero per i beni e le attività culturali, Lorenzo Striuli, analista del CEMISS, Fabio Mini, generale dell’esercito italiano, esperto di questioni militari e membro del Comitato Scientifico della rivista di geopolitica Limes, Mario Portanova, redattore di Diario, Wolf Achtner, Marco Travaglio, giornalista di Repubblica e molti altri.
L’offerta formativa si completa con un percorso di stage e/o project work da svolgersi nelle testate giornalistiche nazionali, regionali e locali. Sono previsti da uno a 3 mesi di stage e/o project work, presso le seguenti testate: Diario, Internazionale, Kataweb, Roma One, Key4biz, Equilibri, ed altre testate al momento in fase di conferma.
La chiusura delle iscrizioni è stata prorogata al 30 maggio 2007. Il Master si svolgerà il venerdì e il sabato, per un totale di 281 ore di lezioni frontali. Le lezioni, partiranno l’8 giugno 2007 e si concluderanno 7 dicembre 2007.
Il costo del master è di 4000 euro Iva compresa. Per gli iscritti all’ordine dei giornalisti della Lombardia è previsto uno sconto del 15%.
Info e iscrizioni: www.giornalismoinvestigativo.org

Master in giornalismo investigativo e analisi delle fonti documentarie

Milano, sede di Equilibri srl, Via Vigevano, 39 – 20144 Milano
www.giornalismoinvestigativo.org – info@giornalismoinvestigativo.org

printfriendly pdf button - Milano, proroga delle iscrizioni al Master in Giornalismo investigativo e analisi delle fonti documentarie