MilanoFinanza.it cambia pelle: on line il nuovo sito

È diviso in sette sezioni, con oltre 400 news ogni giorno: così il quotidiano di Class Editori si allinea alle grandi bibbie della finanza mondiale


L’intenzione è quella di trasformarsi in uno dei punti di riferimento internazionali dell’informazione finanziaria, al pari di “Economist”, “Financial Times”, “Wall Street Journal” e del nostrano “Sole 24 Ore”. Si tratta di un progetto certamente molto ambizioso quello di “MilanoFinanza”, quotidiano economico-finanziario, edito da Class Editori, il cui sito web è stato rinnovato in toto, tanto dal punto di vista grafico che da quello dei contenuti. È già in rete, infatti, all’indirizzo www.milanofinanza.it, la versione completamente rinnovata: si tratta di un restyling completo, il cui obiettivo è quello di rendere più semplice ed immediata possibile la fruizione dei dati, tanto agli addetti ai lavori, quanto ai comuni mortali. Una grafica pulita e lineare lo avvicina ai siti dei grandi colossi dell’informazione finanziaria. C’è, inoltre, un grosso spazio dedicato alle news provenienti da tutto il mondo (oltre 400 al dì), alle quotazioni su tutte le piazze (da Milano a Parigi, da New York a Singapore), agli approfondimenti ed ai take provenienti dall’agenzia di stampa MFDowJones News. Non solo, il nuovo sito contiene anche un’area-video, con filmati e tg web estrapolati dagli altri canali informativi di Class (CNBC, Class News, Class Life) ed un’area dedicata al dialogo con gli internauti, suddivisa in quattro sezioni: “Alle grida”, dedicato all’andamento dei mercati; “On/Off”, che si occupa di tecnologia e di tutte le importanti novità sul piano dell’informatica applicata all’economia; “Il Trader”, reparto specializzato per gli operatori del mercato; ed, infine, “Rischio & Rendimento”, per discutere sulle modalità del risparmio.
L’intera articolazione del sito è, infine, ripartita tra sette macro-sezioni, che rendono più chiaro e facilmente fruibile il contenuto, e che sono: “News”, “Il giornale di oggi”, “Mercati”, “Strumenti & Analisi”, “Multimedia”, “My Community” e “My MF”, segmento che ogni utente potrà personalizzare a proprio piacimento.
Hp ed Ibm, per finire, sono stati i primi investitori pubblicitari a fiutare l’efficacia di una campagna pubblicitaria mirata, su quella che si preannuncia essere una delle future bibbie dell’informazione finanziaria, in Italia e nel mondo. (Giuseppe Colucci per NL)

Send Mail 2a1 - MilanoFinanza.it cambia pelle: on line il nuovo sito

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL