Napolitano: il pluralismo nell’informazione è insostituibile per stampa e radio-tv, specie quella pubblica

"Rispettare nella carta stampata e nella radio-tv, specie quella pubblica, l’insostituibile valore del pluralismo".

E’ l’esortazione che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha lanciayo nel suo intervento al Quirinale in occasione della celebrazione della ‘Giornata dell’Informazione’. Il Capo dello Stato ha preso spunto dai due premi assegnati a Giulio Andreotti e a Pietro Ingrao, per osservare che "la loro lunga e significativa storia politica oltre che giornalistica sottolinea bene la diversita’ delle voci che devono trovare spazio in democrazia, nel grande mondo di una stampa libera; come lo ha in effetti trovato nel nostro Paese nel corso dei decenni: e’ un esempio da cui trarre forza". (fonte Adnkronos
printfriendly pdf button - Napolitano: il pluralismo nell'informazione è insostituibile per stampa e radio-tv, specie quella pubblica