Navigazione web all’italiana: Repubblica.it rimane in testa; Corriere.it accorcia le distanze

Lotta per utenti unici tra le versioni online dei maggiori quotidiani nazionali. Lo sport della Gazzetta rimane al terzo posto


In un momento critico per la carta stampata, nonché per i newsmagazine che sembrano avvolti dalla recessione in maniera irreversibile, il web cresce, consapevole della poliedricità che può offrire e garantire ai propri naviganti. Lo sanno bene le edizioni online dei quotidiani online La Repubblica e Il Corriere della Sera che occupano tuttora rispettivamente il primo e il secondo posto della classifica degli utenti unici connessi da casa e dall’ufficio (dunque internauti che si sono connessi almeno una volta ai relativi siti internet nel mese di riferimento). Cresce Repubblica.it, passando dai 5.837.000 utenti unici di gennaio, ai 6.345.000 di settembre nel corso del 2008; lo insegue Corriere.it, con 4.535.000 utenti unici a gennaio dello stesso anno, passati a 5.714.000 a settembre (da ottobre in poi è cambiata la metodologia di rilevazione con l’avvento di Audiweb, dunque i numeri non saranno più comparabili con i dati forniti in precedenza). Repubblica.it rimane quindi in testa sebbene Corriere.it sia riuscito ad accorciare le distanze, mirando costantemente a diventare il primo periodico di informazione online italiano. Segue la Gazzetta dello Sport che nel mese di settembre 2008 conquista 3.190.000 utenti unici, confermando le priorità degli italiani: dopo le preoccupazioni generate dall’attualità nazionale e internazionale, meglio distrarsi con un po’ di sano sport che di problematiche sembra averne meno, ma intrattiene di più. (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - Navigazione web all’italiana: Repubblica.it rimane in testa; Corriere.it accorcia le distanze
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Navigazione web all’italiana: Repubblica.it rimane in testa; Corriere.it accorcia le distanze

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL