NEWSLINET.IT: Newsletter n. 505 del 27/05/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 505 del 27/05/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 505 del 27/05/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 505 del 27/05/2009
Ci avevamo visto giusto nel nostro ultimo articolo. Non che, in verità, ci volesse molto. Mediaset e RAI hanno fatto arrabbiare lo Squalo, che ora sta mostrando i denti affilati. I big player terrestri vogliono competere sul sat? Bene, allora l’Australiano scende a terra. Magari alleandosi con le tv locali, di cui potrebbe divenire content provider HD. Questo il lancio dell’agenzia
 
La Federazione Radio Televisione prende posizione sul caso Audiradio. Anzi, spiega perché non lo ha fatto sino ad ora.
 

E’ fatta. Il digitale terrestre ha vinto su quello satellitare. Più o meno, questo è il sunto dei proclami che in queste ore i maggiori player tv terrestri stanno diffondendo attraverso le proprie testate (in calce c’è un esemplificativo pezzo di Tgcom).

Come abbiamo già spiegato in altro articolo, i piemontesi hanno trovato difficoltà nella fase di switch-over di Raidue e Retequattro superiori al previsto.
Ci siamo, oggi è il 20 maggio, il giorno stabilito per la nuova riunione del CDA della RAI per la discussione delle conclusioni a cui il suo ad, Mauro Masi, è giunto sulla questione Sky.
La Edisud spa, società editrice della Gazzetta del Mezzogiorno, è stata condannata per comportamento antisindacale dal giudice del lavoro di Bari per il licenziamento collettivo di sette collaboratori fissi, titolari di rapporti di lavoro ex art.2 del Contratto nazionale di lavoro giornalistico.
Siamo soddisfatti. E vogliamo rendere di ciò edotti i nostri lettori. Il numero di utenti di questo periodico sta progressivamente aumentando. Dall’inizio dell’anno siamo balzati da una media di 1000 lettori giornalieri a circa 1700, certificati da ShinyStat (di cui pubblichiamo l’estratto annuale).
(Radio Passioni) – Prima Comunicazione ha appena comunicato i dati relativi alla raccolta pubblicitaria radiofonica in Italia e i dati non sono ottimi, con una contrazione del 17% in aprile rispetto allo stesso mese del 2008, anche se i trend segnalano uno stop all’emorragia.
Brusca frenata sul divieto di lease back infragruppo. Non è sempre abuso di diritto ma l’operazione è lecita quando una società emette fattura nei confronti di una seconda per poi stornarla con un contratto di lease back.
È elusione accollare a una società del gruppo, con la cessione del ramo d’azienda, i debiti di natura finanziaria. Non solo. L’abuso del diritto non ha come conseguenza l’applicazione delle sanzioni tributarie.
La Rappresentanza in Italia della Commissione europea e il settimanale "Internazionale" presenteranno il 26 maggio prossimo a Roma allo Spazio Europa, in Via IV Novembre, 149 (piano terra) PRESSEUROP.EU – il nuovo sito multilingue di articoli di stampa dedicati all’Europa.
(Adnkronos) – A 78 anni dalla sua fondazione, la Radio Vaticana si apre al mondo della pubblicita’. Un avvenimento a suo modo storico, presentato questa mattina nella sede dell’emittente dal direttore generale, padre Federico Lombardi, e dal presidente dell’Enel, Piero Gnudi.
"Ad una settimana dell’avvio dello switch over di Rete2 e Rete4 a Torino e nel Piemonte occidentale si può dire che la situazione è altamente positiva.
Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini. (09A05855)
Dichiara il Biscione a riguardo del provvedimento del Tribunale di Roma che ha reintegrato Enrico Mentana alla conduzione di Matrix: "Mediaset prende atto della sentenza, a nostro avviso sorprendente, emessa dal Tribunale di Roma nella causa intentata da Enrico Mentana contro il nostro Gruppo.
Per Tom Curley, presidente di Associated Press, dare valore all’informazione è fondamentale «se vogliamo mantenere la qualità del giornalismo». Ma prevedere che nel 2043 sarà stampata l’ultima copia del New York Times è «una baggianata: ci sarà ancora posto per giornali di alta qualità».
Reply, leader nella progettazione e nell’implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali, ha costituito Live Reply, una nuova società dedicata ai servizi avanzati e ai contenuti digitali per il Mobile, il Web e la TV.
(ADUC) – Archiviate per ora le nomine piu’ urgenti – le prossime ci saranno solo dopo le europee – il consiglio di amministrazione della Rai tornera’ a riunirsi giovedi’ 28 con all’ordine del giorno il dossier Sky, il giorno dopo l’incontro, fissato per mercoledi’ 27, tra il direttore generale Mauro Masi e l’amministratore delegato di Sky Italia, Tom Mockridge.
(ASCA) – E’ polemica tra Italia dei Valori e la Rai per come il tg1 e il tg3 di ieri sera hanno mandato in onda l’intervista al premier Silvio Berlusconi.
(Adnkronos) – Enrico Mentana deve essere reintegrato alla conduzione di ‘Matrix’. Lo ha disposto il Tribunale di Roma ordinando il reintegro del giornalista alla guida del programma di Canale 5.
Invece di comprare ‘Playboy’, gli americani cliccano sui siti porno. Risultato? Il mensile che ha codificato l’immaginario erotico del dopoguerra perde copie, perde pubblicità, perde soldi. E ora, secondo quanto riferito da la Repubblica, è stato messo in vendita per 300 milioni di dollari.
(Radio Passioni) – Sui siti Web specializzati in gadget dell’elettronica di consumo fioccano in questi giorni le prime fotografie di iRiver B30, portable media player in grado di riprodurre audio e video di diversi formati digitali e di sintonizzarsi sulla TV mobile T-DMB (che in Corea non è andata benissimo, commercialmente).
(Apcom) – "Il ministro Bondi critica giustamente la trasmissione Report andata in onda ieri sera, ma evidentemente non lo ha visto le altre volte. E’ una trasmissione davvero singolare che divulga notizie sulle quali ci sarebbe molto da dire".
Diffida al rispetto dei principi sul pluralismo dell’informazione e sulla parita’ di accesso ai mezzi di informazione durante la campagna elettorale per l’elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia fissata per i giorni 6 e 7 giugno 2009
(Il Velino) – Mediaset investirà un miliardo di euro entro il 2012 per il digitale terrestre, e altri due miliardi sono già stati investiti dal 2004 ad oggi; la Rai risponde con 290 milioni l’anno per i prossimi quattro anni, e altri 100 milioni l’anno li mette nel prodotto.
Il Ministro Renato Brunetta, ha presentato il 20 maggio 2009, nella sala stampa di Palazzo Chigi, – insieme con il Rettore dell’Università di Roma Tre ed i Pro-Rettori delle Università statali romane "La Sapienza" e "Tor Vergata", lo sviluppo dell’Obiettivo del Piano E-gov 2012.
L’amministrazione della Città di Partinico, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci, ha organizzato una cerimonia durante la quale ha consegnato il Premio Legalità che è stato conferito a Pino Maniaci.
Disposizioni in materia di comunicazione politica, messaggi autogestiti, informazione e tribune della concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico, relative alle campagne per i referendum popolari aventi ad oggetto l’abrogazione di alcune disposizioni del testo unico delle leggi sull’elezione della Camera dei deputati, approvato con decreto del Presidente
Atto di richiamo per il riequilibrio nell’applicazione dei principi sul pluralismo dell’informazione e sulla parita’ di accesso ai mezzi di informazione, durante la campagna elettorale per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia fissata per i giorni 6 e 7 giugno 2009. (Deliberazione n. 77/09/CSP). (09A06021)
(ADUC) – Comunicare alle autorita’ di pubblica sicurezza "i dati idonei a consentire a quest’ultima di adottare gli interventi di sua competenza" nei confronti di quanti scaricano illegalmente dalla rete contenuti audiovisivi protetti da copyright.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
(ADUC) – Il succo di "Modulazioni di frequenze", il servizio di Report andato in onda ieri, domenica 24 maggio su Rai 3, e’: nonostante il passaggio al digitale terrestre, con la moltiplicazione dei programmi trasmissibili via etere, cambieranno ben poco gli assetti della televisione italiana, con Rai e Mediaset che continueranno a dominare lo scenario.
C’era volta il web e la prima generazione di web company. Quelle che cercavano di attrarre visitatori sul proprio sito, offrendo servizi e contenuti tipicamente gratuiti e facendo soldi grazie agli investimenti pubblicitari. Su questo modello di business si sono costruite le fortune dei siti più popolari da noi visitati quotidianamente.
(Radio Passioni) – Behavioural targeting, indirizzamento comportamentale. Si chiama così il marketing su Internet che riesce a indirizzare la comunicazione pubblicitaria in modo molto preciso analizzando il comportamento online del navigatore.
Risparmiare denaro, specialmente in momenti difficili come questi, è necessario ma non sempre aiuta l’efficienza e la qualità. Anzi spesso, pur di risparmiare, si crea disoccupazione, livello meno alto dei servizi prestati, disfunzioni. Non è questo però il caso del provvedimento che ha preso il ministero della Pubblica istruzione.

Ordine dei giornalisti, Fnsi, Rai, Mediaset ed emittenti radio tv hanno firmato il Codice di autoregolamentazione in materia di rappresentazione di vicende giudiziarie nelle trasmissioni radiotelevisive.

L’effetto Brunetta c’è stato nella P.A. e si è visto. Più o meno tutti quelli che lavorano con la P.A. se ne sono accorti. Certo, l’efficienza in molti uffici pubblici è ancora lontana ed in (pochi) altri dove già il servizio offerto era di buon livello il ciclone della riforma non ha alterato lo stato dei luoghi.
Le "onde multicolori" di Radio Diversia, la prima delle radio omosessuali colombiane, si sono spente il 20 maggio in seguito alle minacce di morte contro il direttore, costretto a lasciare il Paese, mentre la sua equipe ha dovuto scegliere la clandestinita’.
L’associazione di consumatori ADUC ci invia un nuovo comunicato con il quale stigmatizza il comportamento curioso delle compagnie telefoniche nel rapporto con la propria utenza. Questa volta nel centro del mirino c’è Fastweb.
Dopo 18 mesi di lavoro intorno ad un tavolo comune, è stato sottoscritto il 21 maggio presso la sede dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, dai rappresentanti delle emittenti televisive e dalle loro associazioni rappresentative, dall’Ordine nazionale dei giornalisti e dalla Federazione nazionale della stampa, il Codice di autoregolamentazione in materia di rappresentazione di vicende giudiziarie nelle trasmissioni radiotelevisive.
Convocazione Tavolo tecnico costituto con delibera n. 34/09/CSP per la fissazione dei parametri tecnici e delle metodologie di rilevamento della potenza sonora dei messaggi pubblicitari e delle televendite.
Nell’ambito dell’iniziativa della Commissione europea destinata a rafforzare le PMI europee, "Small business Act" si inserisce la consultazione lanciata dalla Commissione ed intesa a conoscere come le PMI dell’editoria reagiscono all’evoluzione del contesto commerciale e ai cambiamenti indotti dalle nuove tecnologie.
News on line a pagamento? L’annuncio di Rupert Murdoch, convinto che il modello dell’informazione web completamente gratuita in futuro non sia più sostenibile, fa discutere e raccoglie consensi tra editori e direttori riuniti a Borgo la Bagnaia (Siena) per il convegno Crescere tra le righe, organizzato dall’Osservatorio permanente giovani-editori di Andrea Ceccherini.
(Radio Passioni) – Sono finalmente disponibili i risultati della sperimentazione Digital Radio Mondiale effettuata nel 2007 dalla BBC sui trasmettitori in onde medie del Devon (Plymouth).

Bando "Contributi alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) per il sostegno dell’innovazione e dell’imprenditorià nel settore dei servizi alle imprese" (pubblicato sul BURL N. 6 del 09.02.09)

Lo avevamo ripetuto, insieme a molti altri, innumerevoli volte; avevamo cercato – insieme ai più realisti osservatori della migrazione tecnologica – di trattare il problema del traghettamento televisivo da una tecnica diffusiva all’altra sotto diversi aspetti.
Comunica l’associazione di consumatori Codacons: "Ieri la sesta sezione del Consiglio di Stato (Presidente Giuseppe Barbagallo, Relatore Paolo Buonvino) ha respinto l’ennesima richiesta di Rai ed Endemol di mettere nel nulla la nota sentenza dello stesso CdS che ha stabilito che il gioco tv "Affari tuoi’ era illegale nel 2005, e deve cambiare le regole di
Ci scrive l’associazione di consumatori ADUC: "Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in un messaggio inviato ad un convegno sull’editoria e i giovani in corso a Siena, ha manifestato il suo entusiasmo per l’iniziativa asserendo che ".. il Paese cresce se con esso crescono la cultura, l’innovazione, l’informazione e quindi la liberta’". Giusto!
Interessanti risultati sono emersi dallo studio sulle Sezioni Lavoro dei tribunali di Milano e Torino, riguardante il numero dei procedimenti assegnati e la durata dei processi.
Dell’allarme informazione sui media se ne sono accorti anche in Europa. Anzi, come spesso accade in Italia, aspettiamo che i moniti c’arrivino dagli organi europei per iniziare a muovere qualcosa.
Il 16 Giugno prossimo, anche Telepace, l’emittente cattolica che nel 1990 venne chiamata a Roma dal Santo Padre Giovanni Paolo II e che si distingue per la copertura in diretta di tutte le celebrazioni papali in Vaticano , a Roma e all’estero, insieme a Raidue e Retequattro effettuerà lo switch over nel Lazio.
Dal 20 maggio nelle zone del Piemonte comprese tra la provincia di Cuneo e la provincia di Torino i telespettatori hanno assistito allo switch over. Rai 2 e Rete 4 sono definitivamente passate in tecnica digitale, abbandonando l’analogica, in attesa dello switch off dell’intero territorio piemontese.
(Cassazione.net) – Più difficile contenere i danni prodotti da una concorrenza sleale. Non compie infatti reato l’imprenditore che continua a sviare la clientela del concorrente, nonostante l’ordine del giudice (in un provvedimento cautelare) di cessare il comportamento scorretto.
La reintroduzione del credito d’imposta sugli acquisti di carta a favore di editori e stampatori e, più in generale, la promozione dei consumi culturali del nostro Paese per salvaguardare le attività di impresa e i livelli occupazionali della Filiera che riguardano oltre 800 mila addetti.
Disposizioni in materia di comunicazione politica, messaggi autogestiti, informazione e tribune della concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico, relative alle campagne per i referendum popolari aventi ad oggetto l’abrogazione di alcune disposizioni del testo unico delle leggi sull’elezione della Camera dei deputati, approvato con decreto del Presidente
Nella regione a statuto speciale dal 14 al 23 settembre 2009 termineranno definitivamente le trasmissioni analogiche, ma senza problemi per gli utenti delle Tv svizzera e francese.
Contestato in Germania il servizio Google Street View, che tramite riprese reali permette di far diventare tridimensionali le cartine stradali. Molti cittadini non volevano che la loro casa fosse ripresa. E ora le autorità si stanno muovendo. La municipalità di Amburgo è contro Google. O almeno così pare.
Non è il primo caso e non sarà nemmeno l’ultimo. S. A., 36 anni, dipendente di una azienda leader nella produzione di forni industriali per la lavorazione dell’acciaio, è stata licenziata a seguito di innocue (almeno in apparenza) dichiarazioni apparse sulla sua pagina personale di Facebook.

(Diritto.it) – Partendo dagli orientamenti ad oggi espressi dalla giurisprudenza in merito alla possibilità per il privato di ottenere il risarcimento del c.d. danno da ritardo, il portale Diritto.it esamina in un interessante articolo le possibili linee evolutive in materia, anche alla luce di alcune posizioni dottrinali e di alcune previsioni contenute nel disegno di legge a.s. 1082, attualmente in discussione in sede parlamentare.

"A seguito della relazione del Comitato di Redazione sugli incontri avuti con l’azienda giovedì e lunedì scorsi, nei quali l’amministratore delegato Giorgio Valerio ha prospettato l’intenzione di intervenire sui costi redazionali ed editoriali, l’assemblea all’unanimità (…) prende atto con soddisfazione che anche il direttore in una

Dall’FM andata e ritorno. Dalla modulazione di frequenza la radio è approdata sul web e ora, da Internet, ci ritorna attraverso la telefonia mobile. Tra gli upgrade del prossimo modello di iPhone, ci sarebbe infatti anche il supporto alla ricezione e trasmissione del segnale radio FM.

Ci scrive l’associazione di consumatori ADUC: "Da anni denunciamo come la Rai utilizzi la minaccia e l’intimidazione contro i contribuenti per estorcere il canone tv, l’odiosa imposta con cui il servizio pubblico radiotelevisivo alimenta i propri dirigenti e giornalisti al servizio dei potenti di turno.
(ADUC) – Il 19 maggio i deputati socialisti hanno depositato un ricorso presso Conseil constitutionnel per richiedere l’annullamento della legge Hadopi contro lo scaricamento illegale, votata il 13 maggio. Hanno aderito al ricorso anche comunisti e verdi.
Adiconsum Piemonte (Associazione difesa consumatori e ambiente) realizzera’ un manuale d’istruzioni per aiutare in particolare le fasce svantaggiate delle popolazione piemontese, per ragioni culturali e anagrafiche, nella transizione dalla televisione analogica a quella digitale terrestre.
“Spiace che si sia consumata una frattura nel Consiglio di Amministrazione per l’abbandono della riunione da parte di tre consiglieri. Auspico che il Cda possa rapidamente tornare compatto e per farlo servono comportamenti e proposte concrete e condivise che consentano di lavorare nel confronto e non nello scontro".
Continua l’intenso work in progress della rinata Radio Italia Network versione 3.0 by Domenico Zambarelli.
«Scandalo», «occupazione», «regime»: sono alcune delle parole ripetute dagli esponenti dell’opposizione per commentare le nomine effettuate dal Cda della Rai: le critiche sono trasversali, dal Pd all’Udc fino alla sinistra extraparlamentare, e ad esse si contrappone la difesa delle scelte del Consiglio di amministrazione da parte di
 
Il Consiglio di Amministrazione della Rai, su proposta del Direttore Generale Mauro Masi, ha nominato Vice Direttori Generali Gianfranco Comanducci – per gli Affari immobiliari, approvvigionamenti e i servizi di funzionamento; Lorenza Lei per il l’Area produttiva e gestionale, Antonio Marano per il coordinamento dell’offerta
(Reuters) – Il nuovo direttore del Tg1 è Augusto Minzolini e quello di RaiUno Mauro Mazza. Il via libera alle nomine è arrivato oggi dal Consiglio di amministrazione della Rai, come conferma l’azienda.
La Commissione servizi e prodotti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduta da Corrado Calabrò, relatori Giancarlo Innocenzi Botti e Michele Lauria, a conclusione dell’istruttoria sugli indici di ascolto radiofonici avviata a seguito delle segnalazioni di alcune associazioni di emittenti locali e da alcune stazioni radiofoniche (sul noto "caso soglia"), ha approvato specifiche misure e raccomandazioni rivolte ad Audiradio.
La proposta di riforma dell’Ordine dei giornalisti «è un grandissimo passo avanti, è una proposta positiva. Sarebbe anche utile fare di più; le idee non mancano ma tutti siamo consapevoli di quali sono le condizioni date e le difficoltà a fare marciare in Parlamento la nuova legge».
(Adnkronos/Ign) – Rush finale sulle nomine Rai. La partita potrebbe sbloccarsi prima delle europee. Dopo aver affrontato il dossier Sky in vista della scadenza a fine luglio del contratto che lega Raisat alla piattaforma satellitare, il Consiglio di amministrazione dell’azienda di viale Mazzini, convocato per domani alle 14, potrebbe dare già il via libera a una prima tornata di nomine.
(Adg Informa) – Trimestre ancora in rosso per l’editoria italiana. La crisi è diffusa e le perdite pesanti, soprattutto per i mancati introiti pubblicitari, che fanno registrare un calo tra il 20 ed il 30%.
Il ministro più amato dagli italiani (per ora) ha dichiarato di voler fare la lotta a Facebook per aumentare la produttività degli uffici pubblici. Anche a costo di perdere popolarità, dice Brunetta. L’obiettivo è dunque quello di proibire l’accesso ai social network da parte dei dipendenti pubblici.
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
(Apcom) – La Commissione europea rinuncia, per ora, ad andare avanti nella procedura d’infrazione contro la legge Gasparri sul sistema radiotelevisivo, nell’attesa che il governo italiano attui una serie di precise misure già concordate con Bruxelles, miranti a "consentire un
Ai nastri di partenza la nuova edizione di "Paese che vai" www.paesechevai.tv, meeting sulle micro web tv italiane recensite su Altratv.tv Appuntamento venerdì 22 e sabato 23 maggio alla Università Iulm di Milano.
(ADUC) – Oggi potrebbe essere la giornata delle prime nomine ai vertici della Rai. Il direttore generale Mauro Masi si e’ infatti impegnato a proporre nell’odierna riunione del Cda di viale Mazzini, convocato alle 14, le nomine di quattro vicedirettori generali, del direttore di Raiuno e di quello del Tg1 (quest’ultimo rimasto senza direzione dopo la nomina di Gianni Riotta a direttore del quotidiano ‘Il Sole 24 ore’).
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 505 del 27/05/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 505 del 27/05/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL