NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009
Ora che, con l’ingresso massiccio nella IPTv di Telecom Italia, il problema del "decoder-unico" si fa ancora più grande, occorre definire i perimetri entro i quali l’oggetto misterioso del sistema televisivo sarà chiamato ad operare.
 
"La National Public Radio annuncia il suo nuovo portale mobile. Ora che le tariffe sono abbordabili e gli smartphone o comunque i telefonini con browser costano molto poco, appare del tutto evidente che se in mobilità Internet interessa molto, il video non è altrettanto apprezzato".
 
Soluzione al problema LCN; Master Plan con quadro frequenziale con largo anticipo al fine di effettuare tutte le modifiche tecniche operative degli impianti interessati in tempi ragionevoli; accorciamento dell’intervallo temporale tra lo switch over e lo switch off a 15/20 giorni l’uno dall’altro.
31 procedimenti per violazione di norme a tutela dei consumatori notificati solo nell’ultimo trimestre. Sanzioni per un importo che supera il milione di euro erogate a 15 operatori di comunicazioni elettroniche. E ancora: procedimenti contro soggetti non autorizzati che operavano nel campo della cartomanzia.
Sky lancia Sky Selection on demand, la risposta gratuita alle operazione di pay per view di Mediaset sul digitale terrestre e di Telecom Italia (La 7) sul web (IP Tv, con CuboVision).
 

Un nuovo aumento sui costi del canone Rai avvallato dal viceministro al MSE Paolo Romani (foto). Per il 2010 è previsto un aumento speculare a quello dello scorso anno, 1,50 euro in più, una spesa complessiva per le famiglie di oltre 1.700 milioni di euro l’anno.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009
Dove leggeremo le notizie nel futuro? Poco importa finché al mondo ci sono miliardari disposti ad acquisire quotidiani, o interi gruppi editoriali, come fossero caramelle.
"Non c’è bisogno di grandi ricerche per affermare che la qualità del servizio Rai è peggiorata. A ciò si aggiunga la spesa straordinaria che dovranno sopportare circa 2 milioni di famiglie che non vedono i canali Rai dal digitale terrestre e che quindi saranno costretti ad acquistare anche il decoder per vedere TivùSat".
È stato approvato, nel corso del Consiglio dei Ministri del 17 novembre 2009, un decreto legge contenente interventi urgenti per la funzionalità del sistema giudiziario.
È un’impresa ardua, per giornalisti della nostra generazione, raccontare chi fosse Igor Man. Egli era uno da libri di storia, uno che con la storia ci andava a prendere caffè insieme. Aveva intervistato Kennedy e Krushev, Araft e Peres, aveva intervistato persino “Che” Guevara.
"Mio padre c’è e sta bene, tutto questo parlare di successione mi dà un gran fastidio. E’ comunque evidente e lo dico ancora una volta qualsiasi cosa deciderà mio padre sarà per me la scelta giusta”.
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
I giudici della Corte d’Appello di Brescia hanno riconosciuto come malattia professionale il tumore al trigemino di un ex dirigente di una multinazionale, attribuendone l’insorgenza alle emissioni elettromagnetiche generate da un uso prolungato del cellulare, per lavoro.
"In data 19 marzo 2009, su specifica richiesta dell’Amministratore della Transazione di GOOGLE Book Research, la SIAE ha inviato ai propri amministrati librari una nota informativa affinché gli autori ed editori potenzialmente interessati alla transazione potessero avere concreti elementi conoscitivi e di valutazione per poter decidere personalmente se aderire o meno all’iniziativa".
"Il viceministro con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani, ha fatto sapere che il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, ha firmato il decreto per l’aumento del canone/imposta della Rai, dagli attuali 107,5 passa a 109 euro, con un incasso in piu’ previsto di 24 milioni di euro".
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato.
Per il consueto (e richiestissimo) appuntamento con la storia della radiotelevisione privata italiana, ci spostiamo in Friuli, segnatamente nell’industriosa Pordenone, dove, nel 1976, dopo un drammatico evento familiare, nasceva RTB, Radiotelevisione Barbara, un’emittente locale che nel giro di pochi anni avrebbe colonizzato regioni intere, arrivando ad un soffio da Milano.
La Camera americana ha "passato" qualche giorno fa il 16 dicembre – rimandandola al Senato che l’aveva già approvata nella prima bozza nelle sue Commissioni – la proposta di legge H.R. 1147 a favore delle Low Power FM, stazioni FM a bassissima potenza e a carattere comunitario.
A seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, avvenuta ieri, è entrato in vigore l’intero pacchetto di riforma delle telecomunicazioni, approvato dal Parlamento Europeo lo scorso novembre.
”Si e’ completata in questi giorni la transizione al digitale terrestre della Campania. La nostra e’ la regione piu’ popolosa ad aver affrontato finora lo switch off, rispettando in pieno le tempistiche e superando positivamente le difficolta’ tecniche connaturate a una rivoluzione tecnologica e sociale cosi’ importante".
Non c’è sempre voglia da parte degli editori di completare la copertura, soprattutto se la spesa (tecnica) non vale l’impresa (commerciale). Così, all’indomani del passaggio dal segnale televisivo analogico a quello digitale terrestre in Valle d’Aosta, la Regione autonoma è costretta a chiedere alle reti tv il miglioramento del servizio.
Consultazione relativa alla proposta di adeguamento e innovazione della metodologia dei test di prezzo attualmente utilizzati nell’ambito della delibera 152/02/Cons «Misure atte a garantire la piena applicazione del principio di parita’ di trattamento interna ed esterna da parte degli operatori aventi notevole forza di mercato nella telefonia fissa». (Deliberazione n. 667/09/CONS). (09A14911)
Approvazione della proposta di impegni presentata dalla societa’ «H3G S.p.a.», ai sensi della legge n. 248/2006 con riferimento al procedimento sanzionatorio n. 11/09/DIT. (Deliberazione n. 620/09/CONS). (09A14912)
In Italia la prima stazione radiofonica sperimentale nasce a Milano nel 1923 per mezzo di Erminio Donner Flori, che, interessato a tutte le nuove tecnologie, realizza nella propria casa un laboratorio sperimentale di radiotecnica.
Telecinco (controllata spagnola di Mediaset) acquisirà mediante uno scambio di azioni l’intero capitale sociale di una newco che include il ramo di azienda di Cuatro (rete tv in chiaro di Sogecable, che fa riferimento al quotidiano El País) e contemporaneamente acquisirà una partecipazione del 22% in Digital Plus (sempre del medesimo gruppo editoriale).
Ecco il testo integrale del comunicato del MSE-Com sull’approvazione da parte del Consiglio dei ministri dello Schema di decreto legislativo di recepimento della direttiva 2007/65/CE (cd. direttiva sui servizi di media audiovisivi).
La Commissione europea (Direzione generale giustizia, libertà e sicurezza) sta conducendo, insieme alla London School of Economics, un’attività di ricerca sui vantaggi economici derivanti dall’introduzione delle cosiddette "Privacy Enhancing Technologies" (PETs) da parte di soggetti pubblici e privati.
Sarà che a Natale siamo tutti più buoni, ma pare che si sia trovato un punto d’accordo tra Microsoft e l’Unione Europea, relativamente alla spinosa questione della diffusione dei browser. Microsoft non potrà più imporre l’uso di Internet Explorer per gli utenti Windows: insomma, la “festa” è finita.
Non si tratta più solo di parole: le notizie si pagheranno davvero. E a dirlo non è Rupert Murdoch, ma James Harding, direttore del Times, il più blasonato dei giornali britannici, che avrebbe annunciato l’inizio di una nuova era in un contesto molto esclusivo: la conferenza della Society of Editors.
"Il comitato FM45 dello European Communications Office (ex European Radio Office), quello che si occupa delle possibili soluzioni per il passaggio al digitale per le stazioni della banda VHF/II, è tornato a riunirsi, questa volta in Germania, nella sede della Südwestfunk di Francoforte".
Agenzia delle Entrate e SIAE ancora insieme nella lotta all’evasione. Con una nuova convenzione, l’Agenzia delle Entrate e la Società Italiana degli Autori ed Editori rilanciano l’impegno comune sul fronte dell’accertamento e del contrasto alle violazioni tributarie nel settore dello spettacolo e dell’intrattenimento.
Sottoscritto ieri tra la Regione Piemonte e Raiway un contratto di comodato d’uso gratuito attraverso il quale i ripetitori ex art. 30 D. Lgs 177/2005 inattivi dallo switch-off potranno essere riattivati nelle valli laterali della provincia di Cuneo.
A partire dal giorno 4 gennaio 2010 il nuovo indirizzo degli Uffici di Roma dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni è: Via Isonzo 21/b, 00198 Roma.  I numeri telefonici/fax restano invariati.
«Il decreto milleproroghe, approvato stamani dal Consiglio dei ministri, non contiene il differimento dell’entrata in vigore del riparto proporzionale dei contributi all’editoria, il cosiddetto sistema a torta, per motivi strettamente giuridici.
L’OFCOM britannico ha appena rilasciato l’edizione 2009 del report International Communications Market, estesa indagine sull’economia globale dei mezzi di comunicazione.
Come non detto. Murdoch non dorme più tranquillo: il Consiglio dei ministri ha oggi approvato uno schema di decreto legislativo che prevede la progressiva riduzione degli affollamenti pubblictari orari per tutti i canali a pagamento, sia satellitari sia terrestri.
Noi che ci occupiamo di questo settore, ahinoi, a questo genere di cose c’eravamo anche abituati. Tante volte, dalle pagine di questo periodico, di fatti, sono stati trattati i casi delle violazioni che, ad esempio, il governo cinese continua a perpetrare sugli utenti della rete.
Nuovo fiocco – questa volta rosso, visto l’avvicinarsi delle festività natalizie – in casa “Music on SKY”. Il bouquet di canali audio tematici prodotto da Elemedia per SKY Italia inaugura il nuovo canale “Yesterjay 2000” incluso in questi giorni nell’ampia offerta musicale di radio tematiche.
La concessionaria pubblica SRG SSR idée suisse raggiunge un altro importante risultato nel cammino del suo progetto denominato da “Convergenza ad Efficienza”, pensato e realizzato per ridurre del 10 per cento i costi attuali rispetto al budget 2009, così da rafforzarsi nel settore multimediale della comunicazione ed affrontare le nuove sfide del futuro.
"Adiconsum non comprende come sia possibile deliberare tetti pubblicitari così alti (18%) per le Pay-TV che già incassano dai consumatori il prezzo degli abbonamenti", recita una nota odierna dei consumatori.
Finelco Digital completa con RMC il lavoro di totale rinnovamento dei suoi siti che era stato iniziato in ottobre con 105 e proseguito a novembre con Virgin.
Torna il dilemma più popolare dell’anno: “far pagare o non far pagare”? A quanto pare non è solo Murdoch ad avere questo problema: anche Google, il suo grande nemico (almeno a livello editoriale) deve affrontare le stesse difficoltà.
La congiuntura economica negativa sta favorendo la successione tra old e new media. In un certo modo, è questo il senso che si può trarre dal rapporto 2009 dell’Osservatorio su New Tv & Media della School of Management del Politecnico di Milano.
Si tinge di mistero la vicenda dell’arresto di Piergianni Prosperini (foto), di cui le agenzie questa sera hanno battuto la notizia dell’arresto insieme a Raimondo Lagostena (patron di Odeon Tv e Telereporter).
L’assessore regionale allo sport e al turismo della Lombardia, Piergianni Prosperini del Pdl, e’ stato arrestato dalla Guardia di finanza con le accuse di corruzione e turbativa d’asta, nell’ambito di un’inchiesta sugli appalti del pm Alfredo Robledo.
"Ordinanza storica emessa oggi dal Tribunale di Roma. La nona sezione civile ha accolto integralmente il ricorso di Mediaset contro Youtube disponendo la rimozione immediata dai server Youtube di tutti i contenuti illecitamente caricati", recita un comunicato di Mediaset.
Doppio successo per Sky. Ricevuta l’autorizzazione dal MSE-Com, stasera parte Cielo sul vettore DTT Rete A (Gruppo L’Espresso), mentre Sky Italia tira un altro sospiro di sollievo alla notizia che il viceministro al MSE Paolo Romani starebbe ripensando ai tetti pubblicitari per le pay-tv nel decreto che sarà presentato al cdm di domani.
Le associazioni aderenti a Confindustria Cultura Italia (AFI AGIS AIE ANES ANICA APT FIMI PMI UNIVIDEO) rispondono al Presidente di Asstel, Stefano Parisi, che nei giorni scorsi aveva paventato l’istituzione di una nuova “tassa” sui telefoni cellulari.
Si tratta di un innovativo distributore attivo di ricezione per collegare fino a sei ponti radio di collegamento FM in banda SHF ad una sola antenna ricevente.
Con delibera n. 649/09/CONS, pubblicata sul proprio sito, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha dato il via ad un’indagine conoscitiva relativa a “Garanzie dei consumatori e tutela della concorrenza con riferimento ai servizi vocali su protocollo internet (VoIP) ed al traffico peer-to-peer da rete mobile”.
"Il Governo la vuole ridurre al 12%, accogliendo solo in parte le richieste dei consumatori. Un primo passo nella giusta direzione, ma non basta". Recita così il comunicato odierno dei consumatori di Adiconsum.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 533 del 23/12/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL