NEWSLINET.IT: Newsletter n. 611 del 29/06/2011

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 611 del 29/06/2011 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 611 del 29/06/2011 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 611 del 29/06/2011
Si è tenuta ieri a Roma, presso l’Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio, la conferenza stampa indetta da CARTv (Coordinamento Associazioni Radio e Tv private) per celebrare il 35° anniversario della sentenza 202/1976 della Corte Costituzionale che liberalizzava le Tv libere in Italia.
 
La Commissione UE ha sostanzialmente accolto "positivamente" il bando di gara predisposto dal Ministero dello Sviluppo Economico per l’assegnazione gratuita ai nuovi entranti delle frequenze per la tv digitale (cd. dividendo digitale interno).
 
Cambiano le procedure per l’elaborazione, da parte dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, dei piani di assegnazione delle frequenze per la televisione digitale terrestre.
Come già reso noto in altro articolo, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri il bando di gara per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze in banda 800, 1800, 2000, 2600 MHz.
Il disaccordo tra i soci ha ucciso definitamene Audiradio: la società di rilevazione dell’audience radiofonica si scioglie, lasciando l’amara assenza di dati e un sistema tutto da rifare.
 

Il mercato televisivo parla da settimane del successo de La 7, cercando di capire i segreti che la rendono la tv modello del momento, dalla quale attingere ed ispirarsi.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 611 del 29/06/2011
Il presidente del Corecom Abruzzo, Filippo Lucci, esprime preoccupazione per la decisione assunta dal tavolo tecnico nazionale per il digitale terrestre, riunitosi presso il Ministero dello Sviluppo economico, circa il differimento al primo semestre 2012 dello switch-off nella regione Abruzzo.
Il Ministero dell’istruzione promuove il Piano per l’Editoria Digitale Scolastica, finalizzato all’acquisizione di prototipi di “edizioni digitali scolastiche” che contribuiscano alla realizzazione di nuovi ambienti di apprendimento.
Presentata il 21 giugno 2011 dal Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Antonio Catricalà, la Relazione annuale sull’attività svolta nel 2010.
John I. Jerkovic, dirigente di un gruppo di informatici presso un’azienda del settore finanziario, rivela, attraverso un’interessante pubblicazione, i trucchi per rendere facilmente accessibile agli utenti il vostro sito e per trasformare un visitatore casuale in utente attivo.
"Il Libersind Conf.sal, unitamente alle altre OO.SS., ha incontrato il Direttore Generale della RAI nel previsto incontro di ieri 27 giugno 2011".
Approvazione del Contratto nazionale di servizio stipulato tra il Ministero dello sviluppo economico e la RAI – Radiotelevisione italiana s.p.a. per il periodo 1° gennaio 2010 – 31 dicembre 2012.
Audiradio è vicina alla liquidazione: la parola fine alla lunga querelle legittima i soci a mettere sul tavolo commenti, opinioni e pareri.
Si chiude un’altra epoca a L’Unità. L’ennesima conclusa con tanti punti su cui ragionare. E con un interrogativo legittimo. Riuscirà mai a rinascere, a tornare autorevole, per lo meno tra l’elettorato di centro-sinistra, se continuerà a portarsi dietro il fardello di costituire la costola a stampa del Partito Democratico?
E’ stato pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale il bando di gara per l’assegnazione dei diritti d’uso relativi alle frequenze in banda 800, 1800, 2000, 2600 MHz.
Agcom Delibera n. 330/11/CONS – modifica della delibera 300/10/CONS recante "Piano Nazionale di Assegnazione delle Frquenze per il servizio di radiodiffusione televisiva terrestre in tecnica digitale: criteri generali".
“L’incontro del Direttore Generale, Lorenza Lei, con le organizzazioni sindacali, Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind-ConfSal apre ad un confronto serrato su Contratto e stabilizzazione dei precari".
Nel difficile quadro economico generale, Mediaset prevede di chiudere la raccolta pubblicitaria totale del primo semestre con una leggera flessione.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Il Presidente Iwata lancia la nuova console di videogiochi del gruppo: un tablet fedele al modo tradizionale di giocare, ma con una nuova concezione di gioco.
Domani, 28 giugno, alle ore 15 a Roma all’Hotel Nazionale in P.zza Montecitorio 131, quattro associazioni di categoria delle emittenti tv locali "parleranno dei soprusi perpetrati ai danni delle Tv Locali al 35° anniversario della loro liberalizzazione".
Tivuitalia è autorizzata a operare con una copertura territoriale del 70% della popolazione ma il Ministero dello Sviluppo Economico non le riconosce lo status di operatore di rete in ambito nazionale.
Esiste o non esiste il cosiddetto citizen journalism? E se esiste, è alternativo o complementare al giornalismo tradizionale? Questa potrebbe essere la sintesi del dibattito ormai un po’ logoro che anima gli ambienti dell’editoria off e on-line, e che vede spesso dividersi i suoi protagonisti tra posizioni di feroce contrapposizione culturale e/o ideologica.
Radio Cologno 104 nasce in provincia di Milano nel 1973 grazie a tre amici con la passione per il CB.
Dovrebbe riprendere dal prossimo mese di ottobre il processo di transizione definitiva dalla tecnologica televisiva analogica a quella digitale terrestre.
"Audiradio, quell’organismo che avrebbe dovuto rilevare i dati di ascolto della radiofonia finalmente è collassato e c’è da domandarsi come abbia potuto giungere ai nostri giorni insieme ad Auditel".
Il 4 luglio 2011 chi segue le tv indipendenti in chiaro sulla piattaforma di SKY potrebbe avere problemi a rintracciare i programmi preferiti a causa della variazione degli identificatori LCN decisa unilateralmente dal provider che fa riferimento alla News Corp. di Rupert Murdoch.
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, presieduta da Antonio Catricalà, ha presentato ieri, 21 giugno, alla Camera dei Deputati la propria Relazione Annuale sull’attività svolta nel 2010.
C’è una buona e una cattiva notizia. Iniziamo da quella buona. Emilio Fede, ottant’anni domani (auguri!), storico direttore del Tg4, già coinvolto negli ultimi due anni in quasi tutti i polveroni a sfondo sessuale del Premier è stato ospite ieri della trasmissione radio “La Zanzara”, condotta su Radio 24 dal giornalista Giuseppe Cruciani.
Aziende in crisi, licenziamenti a catena, carriere soffocate: purtroppo la cruda realtà può invadere la nostra vita, distruggerci progetti e bruciare l’autostima. La soluzione è in noi: reagire o subire?
Un giornalista precario di 41 anni si è tolto la vita nel giardino di una villetta della sua famiglia a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi.
“Il Consiglio Nazionale della Stampa Italiana denuncia come la vicenda P4-Bisignani rappresenti una vera emergenza democratica il cui epicentro è il mondo dell’informazione".
La Corte di Cassazione conferma il proprio orientamento in base al quale il prestanome che non abbia facoltà gestorie della società ha un titolo di responsabilità mitigato nell’ambito del reato di omessa dichiarazione dei redditi, con interessanti risvolti in tema di doveri connessi alla rappresentanza societaria.
Da ieri stanno pervenendo decine di comunicazioni di avvio di procedimenti per la revoca delle attribuzioni LCN della tv digitale terrestre agli indirizzi di fornitori di contenuti DTT dell’AT3 che, secondo gli Ispettorati Territoriali del MSE-Com che hanno condotto misure nei mesi di aprile maggio 2011, non ne avrebbero fatto uso nei termini di legge.
Emilio Carelli, che ha fondato Sky Tg24 nel 2003 e lo ha guidato in questi otto anni, torna in video alla conduzione di un talk show quotidiano, serale, di approfondimento politico, che rappresentera’ lo spazio di maggiore prestigio all’interno del canale all news di Sky.
Il passaggio al digitale terrestre in Umbria avverra’ nel periodo che va dal 7 novembre al 2 dicembre prossimi. Lo rende noto l’assessore regionale alle Infrastrutture immateriali Stefano Vinti, che ha partecipato ieri alla riunione del Tavolo nazionale per il digitale terrestre che si e’ svolta a Roma al Ministero dello Sviluppo economico.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 611 del 29/06/2011