NEWSLINET.IT: Newsletter n. 612 del 06/07/2011

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 612 del 06/07/2011 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 612 del 06/07/2011 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 612 del 06/07/2011
L’Agcom ha stabilito le modalità e le condizioni economiche secondo cui i soggetti che risulteranno assegnatari dei diritti d’uso delle frequenze radiotelevisive, ai sensi dell’art. 4 del D.L. 34/2011, convertito nella L. 75/2011, dovranno cedere una quota della capacità trasmissiva ad essi assegnata ai soggetti operanti in ambito locale al 01/01/2011, che non saranno destinatari dei diritti d’uso sulla base delle graduatorie previste dalla citata disposizione.
 
“L’autorizzazione di cui all’articolo 3, comma 12, del regolamento recante la nuova disciplina della fase di avvio delle trasmissioni radiofoniche terrestri in tecnica digitale di cui alla delibera n. 664/09/CONS costituisce titolo per effettuare la trasmissione simultanea su frequenze televisive digitali terrestri del palinsesto diffuso dallo stesso soggetto su reti radiofoniche terrestri in tecnica analogica (…)”.
 
"Un accordo praticamente concluso, annunciato dallo stesso telegiornale dell’editore coinvolto, apprezzato dal mercato con una crescita record del titolo, viene vanificato senza nessuna apprezzabile motivazione editoriale".
Il rapporto “Comunicare domani 2011”, presentato da AssoComunicazione (associazione di 150 imprese italiane del settore della comunicazione), parla chiaro: in un quadro di sostanziale staticità – con previsioni che parlano di un – 0,7 % a fine anno – gli investimenti si spostano decisamente dal settore dei media tradizionali al digitale, e soprattutto verso internet (+ 18%).
Per evitare il deserto all’asta delle frequenze da dare alla telefonia mobile (cd. dividendo esterno) il governo ha deciso che ci potrà essere la liberazione coatta dello spettro radio in caso di mancato restituzione da parte dei gestori di televisioni locali che oggi hanno in uso i canali dal 61 al 69 UHF (quelli più appetibili per il potenziamento del web mobile).
 

Pochi giorni fa il centro di ricerca svizzero EBU (European Broadcasting Union) ha reso noto i risultati di una ricerca sul mercato della radiofonia pubblica, effettuata in ventitre paesi europei – comunitari e non –, con l’eccezione di pochissime realtà (Svizzera, Slovacchia, Danimarca, Bulgaria, Islanda, per motivi legati alla mancanza dati certi, a causa di differenze nelle metodologie di rilevazione).
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 612 del 06/07/2011
Anche quest’anno le scuole sono coinvolte nell’elezione del vincitore del Premio Strega.
Un’apposita circolare, è stata inviata dai ministri Brunetta e Carfagna e dal sottosegretario Giovanardi a tutte le amministrazioni pubbliche, per chiarire i dubbi in merito all’applicazione della normativa sul part-time nel pubblico impiego.
Tre aliquote di base, rispettivamente del 20%, del 30%, del 40% e riduzione a cinque dei tributi statali (imposte sui redditi, sul valore aggiunto, sui servizi ed accisa).
L’AUTORITÀ
NELLA riunione del Consiglio del 23 giugno 2011;
VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo, pubblicata nel Supplemento ordinario n.
Italia 2 è la nuova rete gratuita del Digitale Terrestre di Mediaset diretta da Luca Tiraboschi – già Direttore di Italia 1 – on air da oggi.
Il codice operativo delle imposte dirette segna l’ultima generazione dei codici commentati e consente al lettore, grazie all’ausilio di originali rubriche e percorsi interpretativi, una lettura della dinamica applicativa delle singole norme.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
La comunicazione salva il mercato dalla crisi: il web stimola gli utenti, attiva le aziende e disegna nuove figure professionali, che lavorano in rete e per la rete.
Il comitato di redazione di Radio 24, su mandato dell’assemblea di redazione svoltasi il 27 giugno, "richiede ad Azienda e Gruppo che vengano osservate quelle che da sempre sono state le pre-condizioni per un corretto e trasparente confronto sindacale, in merito alle ipotesi di intervento sul costo del lavoro giornalistico avanzate dal Gruppo".
"Sostenere le emittenti televisive umbre nel delicato passaggio dal sistema analogico a quello digitale, minimizzare l’impatto delle emissioni elettromagnetiche e garantire la funzionalita’ della rete e la copertura del servizio anche a vantaggio degli utenti".
Radio Stabia 1 Fm 98,850 MHz nasce nel 1978 in via Allende 30 a Castellammare di Stabia (Napoli) da un’idea di Carmine Zurolo.
”E’ scandaloso che l’Arpa da oltre due anni non effettui monitoraggi sui campi elettromagnetici nei pressi della scuola Leopardi, a Monte Mario. Cio’ denota un affievolimento ingiustificato e intollerabile del sistema di controlli, che lo ricordiamo, dovrebbe essere permanente, laddove risultano ubicate strutture e servizi sensibili, come scuole, ospedali”
L’atmosfera del mondo televisivo non è delle migliori: La7 rifiuta Santoro ad una passo dalla conclusione dell’accordo e Lucia Annunziata lascia la Rai.
La disciplina della denuncia di inizio attività di cui agli artt. 87 e ss. del D.Lgs n. 259/2003 per l’esercizio di infrastrutture di comunicazione elettronica non preclude all’Amministrazione comunale l’esercizio dei poteri sanzionatori e ripristinatori previsti dal D.P.R. n. 380/2001, “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia”.
Continua a crescere la navigazione da mobile in Italia: gli utilizzatori di smartphone hanno superato i 20 milioni e il sorpasso sui telefoni tradizionali è imminente. Tra i sistemi operativi, forte crescita di Android, che in un anno triplica la quota di mercato.
La Rai rischia di apparire come un’azienda non più in grado di governare gli eventi. Lo ha dichiarato Emilio Miceli, segretario generale SLC-CGIL.
Il governo Berlusconi punta a finanziare il rinvio del pagamento dell’anticipo Irpef per gli anni dal 2011 al 2013 con gli introiti delle aste per le frequenze del dividendo esterno qualora essi superassero i 2,4 miliardi previsti.
"Se così è siamo in presenza di un colpo di mano gravissimo e inaccettabile, motivo di allarme in più proprio nella stagione in cui si parla di legge per mettere il bavaglio all’informazione".
Google ha in serbo un progetto – ora in versione sperimentale e accessibile solo su invito – di un nuovo social network: una sorta di ambiente comune tra persone che condividono i medesimi interessi, passioni e ambizioni.
La Regione Liguria in vista dello switch-off dell’ottobre 2011 ha invitato le emittenti televisive aventi impianti sul proprio territorio ad una serie di incontri provinciali che si terranno dalle 9.30 alle 13.30 in diverse giornate nel mese di luglio.
È un dato di fatto: se si conoscono HTML, CSS e JavaScript, si è già in possesso degli strumenti necessari per sviluppare le proprie applicazioni iPhone.
"La proposta del professor Antonio Sassano, riportata dal corriere economia nell’edizione di lunedì scorso, trova la piena condivisione dell’Associazione Tv Locali della FRT e della Aeranti-Corallo".
Le agevolazioni saranno concesse sotto forma di contributi in conto impianti e potranno essere del 35% dell’investimento per le medie imprese e del 45% per le piccole.
Un diritto a livello europeo per i consumatori a cambiare idea su un acquisto on-line entro due settimane dal ricevimento del bene, come pure i nuovi requisiti che incombono ai commercianti online per fornire agli acquirenti informazioni precise sul prezzo totale, la merce ordinata e i contatti del commerciante, sono tra i vantaggi delle nuove regole approvate recentemente dal Parlamento europeo.
L’Ordine nazionale dei giornalisti ha così risposto alle indiscrezioni sulla manovra del ministro Tremonti: "Un nuovo regalo agli editori".
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 612 del 06/07/2011