NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni ha adottato i bandi per l’assegnazione delle frequenze in tecnica digitale terrestre e dei LCN alle emittenti televisive locali delle Regioni Abruzzo e Molise.
sit blue logo 756x56 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
banner tecnomedia 247x56  1 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
banner elite 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
SIT 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
 
“Il ministro Passera rispetti la scadenza e dica entro il 20 aprile se è pronto a lanciare l’asta competitiva per le frequenze tv del passaggio al digitale”.
 
L’Assemblea regionale siciliana ha approvato questo pomeriggio la legge che proroga di sei mesi l’obbligo di comunicazione di adeguamento tecnico degli impianti per le strutture tv.
Entro il 30/04/2012 le imprese che hanno richiesto i contributi per l’editoria sono tenute a comunicare all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni le informazioni aggiornate al 31/12/2011 relative alla composizione degli organi amministrativi, nonché i dati riguardanti le situazioni di collegamento e di controllo ai sensi dell’articolo 2359 c.c.
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, nella riunione del consiglio del 22 febbraio scorso, ha approvato il Piano di assegnazione delle frequenze televisive digitali delle regioni Abruzzo, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia (Delibera n.93/12/CONS).
 

SIT1 0 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
bann superstreaming 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
Radio Mondo ok - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
 
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
Svolta clamorosa nell’inchiesta sulle intercettazioni che investito l’impero mediatico dei Murdoch. Rebekah Brooks, l’ex amministratore delegato di News International e già direttore di The Sun, è stata arrestata insieme al marito ed altri quattro dirigenti di News International dalla polizia londinese.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso disponibile l’elenco aggiornato dei soggetti abilitati all’attività di fornitore di contenuti di programmi radiofonici su frequenze terrestri in tecnica digitale.
”Bisogna mettere a gara le frequenze, non fare dei regali inutili alle televisioni”. Questo il messaggio che il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, lancia al governo da Milano, dove si trova per visitare gli uffici di Google Italia.
Il presidente dell’Ordine della Campania, Ottavio Lucarelli, ha telefonato al giornalista dell’emittente televisiva ‘Canale 8’, Duccio Giordano, vittima di un grave atto intimidatorio.
Il giudice del lavoro di Roma ha rigettato il ricorso d’urgenza presentato dall’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini per il reintegro nel posto di lavoro.
Il collettivo hacker Anonymous ha di nuovo preso di mira il Vaticano. Il sito www.vatican.va e’ irraggiungibile da qualche ora e gli hacker rivendicano anche di aver compiuto una ”piccola incursione” nei sistemi della Radio Vaticana.
Il Dipartimento delle Finanze ha avviato una consultazione pubblica sulla proposta della Commissione europea – COM (2012)2 del 13 gennaio 2012 – sulle misure di applicazione del mini sportello unico per i soggetti non stabiliti che forniscono servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione o servizi elettronici a persone che non sono soggetti passivi.

Liste selettive dei contribuenti recidivi che non emettono scontrino, sblocco delle addizionali locali, soppressione dell’Agenzia del terzo settore. Sono alcune delle novità contenute nel testo del decreto sulle semplificazioni fiscali n. 16 del 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 52 di venerdì 2 marzo 2012.

"Siamo contrari a cedere a titolo gratuito beni di valore di proprieta’ dello Stato come le frequenze e non c’e’ nessun motivo per ritornare indietro rispetto a questa decisione”.
Sono 20 le trasmissioni finaliste ammesse al premio televisivo italiano, elette da rappresentanti della stampa nazionale chiamati a valutare l’intera stagione televisiva 2011-2012.
Il futuro per l’editoria locale online nei prossimi mesi potrebbe essere, forse, un po’ più roseo. Le dichiarazioni che il sottosegretario Paolo Peluffo ha fornito oggi (segue video) fanno ben sperare.
L’appoggio del Pdl al governo Monti non dipende dalla decisione dell’esecutivo sull’assegnazione delle frequenze tv. Lo ha spiegato l’ex ministro Paolo Romani (Pdl, foto) al Tg3.
Il 7 marzo scorso è stato presentato da Paolo Colianni (MPA), deputato regionale, un ordine del giorno che impegna il Governo della Regione Sicilia "Ad intervenire con estrema urgenza presso le Autorità nazionali competenti per ottenere una ragionevole proroga di almeno un mese per il passaggio al digitale in Sicilia".
Fin dal 1977, nonostante non fosse previsto dalle normative vigenti (del resto, l’intero settore si reggeva giuridicamente sul pronunciamento n. 202/76 della Consulta) e la circostanza richiedesse potenze rilevanti e grandi antenne, alcune radio private, oltre che in FM, iniziarono a trasmettere in modo saltuario anche in AM (modulazione di ampiezza).
I giornalisti dell’emittente toscana del gruppo Marcucci Noi Tv Gabriele Mori e Giada Menichetti a oggi si astengono dal firmare i servizi che realizzano in segno di solidarietà verso i colleghi a cui è stata negata la paternità delle immagini che realizzano.
“Il Coordinamento Unitario Telecom Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil ritiene inaccettabile che, in un momento nel quale l’occupazione deve rappresentare la priorità per tutte le forze politiche e sociali, si mettano in pericolo migliaia di posti di lavoro, con norme dirigiste che non considerano la reale funzionalità del sistema di telecomunicazioni italiano.
“Le dichiarazioni rilasciate ieri dal Presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, e riprese ieri da tutti i media nazionali, hanno destato sorpresa e preoccupazione tra i lavoratori del gruppo, dopo le rassicurazioni nell’incontro con i sindacati”.
Cina-Ancona solo andata. Si è concluso nel capoluogo marchigiano il viaggio di un assortimento di 716 attrezzi ginnici made in China destinati al mercato italiano.
”La situazione in Rai e’ allarmante, dopo anni di lottizzazione il Servizio Pubblico e’ ormai a rischio estinzione. Una riforma della governance non e’ piu’ rinviabile ed e’ necessario superare al piu’ presto la legge Gasparri.
"La gestione della Rai e l’asta delle frequenze tv sono pienamente nel mandato del Governo perche’ hanno una diretta e pesante incidenza sull’economia del Paese e sui conti pubblici".
C’è chi vorrebbe disperatamente arginare lo straripamento della pubblicità in rete e chi invece è disposto a sopportarne ancora di più pur di guadagnarci.
”Ci auguriamo che il Governo proceda senza tentennamenti sull’asta per le frequenze radiotelevisive, dopo aver giustamente sospeso la procedura del beauty contest che non garantiva la valorizzazione di un rilevante patrimonio pubblico stimato in diversi miliardi di euro”.
Da oggi Mediaset Italia, rete internazionale dedicata agli italiani all?estero, viene affidata alla guida di Massimo Donelli, direttore di Canale 5.
E’ di 120 milioni di euro lo stanziamento complessivo per i contributi diretti all’editoria. Ne ha dato notizia il sottosegretario all’Editoria Paolo Peluffo, rispondendo a un’interrogazione di Beppe Giulietti in commissione Cultura alla Camera.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 648 del 14/03/2012

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL