NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
Le frequenze tv andranno all’asta e saranno vendute a pacchetto, come annuncia a Repubblica il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, sottolineando che ”il beauty contest verra’ azzerato”.
sit blue logo 756x56 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
banner tecnomedia 247x56  1 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
banner elite 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
SIT 1 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
 
Centro Europa 7, editore della tv nazionale DVB-T2 omonima, ha formalizzato un esposto preventivo alla Commissione UE contro l’annullamento del beauty contest che il governo italiano ha in animo di disporre a breve.
 
E’ da novembre che chiedo chiarimenti e non ho ancora risposte. Dopo tanti sassolini, e’ arrivata l’ora di tirare una grossa pietra per modificare il ventennale sistema di rilevazione dei dati di ascolto. Bisogna cambiare le regole, cosi’ non si va avanti”.
Il dipartimento Comunicazioni del Ministero dello sviluppo economico dovrà mettere a disposizione entro 30 giorni frequenze per l’irradiazione dal Monte Penice (uno dei siti più rilevanti per l’illuminazione della Lombardia e del Piemonte in banda IV, potenzialmente in grado di raggiungere 11 mln di utenti) ad Europa 7.
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento Comunicazioni ha pubblicato le risposte alle richieste di informazioni e chiarimenti ai sensi dell’art. 1 c. 6 della determina del D.G. della D.G.S.C.E.R. pubblicato nella Gazzetta ufficiale, 5^ Serie Speciale, Contratti Pubblici n. 34 del 21/03/2012.
 

SIT1 0 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
bann superstreaming 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
Radio Mondo ok - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti denuncia la «grave aggressione» subita dal collega della Rai Giulio Delfino durante la radiocronaca di Lazio-Napoli di sabato scorso.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012
”Rinunciando definitivamente all’assegnazione delle frequenze digitali televisive attraverso la procedura del beauty contest, il Ministro Passera compie un passo decisivo nella direzione auspicata dal Pd gia’ nei mesi scorsi, valorizzando un bene pubblico rilevante come lo spettro di frequenze che non puo’ essere assegnato gratuitamente se si parla di equita’ e rigore per la crescita del Paese”.
 
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Radio Mirtillo Fm 99.500 MHz nasce nel maggio 1978 in via Gagliari a Treviglio (Bergamo),in un’ngusta stanza prestata dal giornale locale "La Tribuna".
"… la storia delle privatizzazioni, di chi le ha fatte e perché, di chi ci ha guadagnato e come, non può rimanere un ‘buco nero’ nell’autocoscienza italiana…" (dalla Prefazione di Giorgio Vittadini).
I provvedimenti cautelari (n. 1.130, 1.131 e 1.132) con i quali il Tar Lazio ha sospeso il decreto 23/01/2012 del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, avente ad oggetto l’attribuzione delle misure compensative finalizzate al volontario rilascio di porzioni di spettro funzionali alla liberazione delle frequenze nella banda 790-862 MHz (canali 61-69) non hanno colto di sorpresa gli addetti ai lavori, anzi erano facilmente prevedibili.
L’esposto alla Procura di Pordenone nei confronti di una piattaforma online, che non è testata registrata, in cui gli utenti possono caricare video che riguardano anche fatti di politica e cronaca.
La radio anglofona World Radio Switzerland (WRS) è minacciata: la SSR che la finanzia sta considerando di separarsene, in quanto il servizio anglofono non avrebbe più posto nell’offerta di base della SSR.
Radio Lodi, una delle prime emittenti lombarde ancora in attività, essendo stata fondata nel 1975 non si tocca, almeno per ora.
Rai, Mediaset e H3G, il quarto operatore di telefonia mobile, potrebbero non avere più bisogno dell’asta delle frequenze tv e convertire direttamente quelle DVB-H (il cosiddetto videotelefonino) in frequenze per il digitale terrestre.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 652 del 11/04/2012