NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015

newsletter newsline logo1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015 newsletter title11 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015 newsletter topright3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
Il governo Renzi ha in programma una sostanziale compensazione tra i canoni per i diritti d’uso (che entro il corrente anno diverranno un salasso per le tv locali e le nazionali minori) e i contributi a favore delle tv locali (che progressivamente scenderanno appunto fino al livello dei canoni).
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
 
Il cda straordinario di Ei Towers ha sancito il definitivo accantonamento dell’offerta pubblica di acquisto e scambio (opas) lanciata a marzo su Rai Way. Secondo l’a.d. Guido Barbieri però “non è stato velleitario ed è un arrivederci, non un addio”.
 
Lorenzo Sassoli de Bianchi è stato confermato alla presidenza dell’Upa per altri tre anni. Una conferma all’unanimità accompagnata da un rinnovato ottimismo.
Il prossimo martedì il premier Matteo Renzi, coadiuvato dal sottosegretario con delega all’editoria Luca Lotti, apriranno formalmente la discussione sulla riforma, con tutti gli operatori del mercato.
Da fonti ministeriali risulta che, risolti i problemi di coordinamento che avevano arenato il provvedimento, sarebbe stato sottoscritto anche dal Ministero dell’Economia e delle Finanze il decreto ministeriale concertato col Ministero dello Sviluppo Economico recante la procedura per la liberazione dei canali incompatibili con emissioni internazionali.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
“La7 è l’unica tv di carattere generalista cresciuta dopo l’arrivo del digitale terrestre”. Lo ha affermato Urbano Cairo, presidente del gruppo Cairo Comm., durante l’assemblea dei soci, parlando del canale televisivo acquistato nel 2012.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015
Le lavoratrici e i lavoratori di La 7 si asterranno dal lavoro giovedì 30 aprile per l’intero turno. Si tratta della prima delle 5 giornate di sciopero programmate dalle segreterie nazionali e territoriali di SLC-CGIL e UILCOM-UIL e dalle RSU.
Mentre la Norvegia pianifica lo switch-off della FM analogica a favore del DAB per il 2017, la Svezia, che sembrava tra i principali assertori del futuro radiofonico numerico via etere, fa un passo indietro. Fino a pensare di abbandonare una tecnologia che in molti ritengono obsoleta già prima della sua introduzione.
Mediaset in volo in borsa sull’onda di nuove indiscrezioni di stampa che ipotizzano un interesse da parte di Vivendi, oltre che per la corsa della controllata Mediaset Espana sulle prospettive di crescita della pubblicità in Spagna.
L’Associazione tv locali di Confindustria Radio Televisioni “respinge con decisione – in una nota – l’atteggiamento persecutorio in atto nei confronti delle emittenti locali e ritiene assolutamente non più accettabile l’attuale assetto normativo che penalizza un comparto già danneggiato oltre ogni limite, a
Al termine della proposta definitiva elaborata dal Tavolo tecnico istituito con delibera n. 526/14/CONS in tema di messa in rilievo delle opere europee sui servizi di media audiovisivi a richiesta, attraverso la delibera 149/15/CONS, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha adottato il provvedimento finale di definizione dei criteri tecnici ed editoriali di messa in rilievo delle opere europee sui servizi di media audiovisivi a richiesta di cui all’art. 4-bis, comma 1-bis, del regolamento allegato alla delibera n. 66/09/CONS.
L’etere piange la scomparsa di due pionieri delle radio e tv libere, rispettivamente nel Piemonte e in Sicilia. A Cuneo è scomparso per un ictus all’età di 68 anni Aldo Regolo.
Fabrizio Taddei, 47 anni, giornalista e cameraman fiorentino tra i più conosciuti dagli operatori dell’informazione sportiva è morto ieri a Firenze dopo una breve malattia.
Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Editoriale L’Espresso approva i risultati consolidati al 31 marzo 2015. Secondo la nota ufficiale, "Nel corso del primo bimestre 2015 il settore editoriale ha registrato trend analoghi a quelli che hanno caratterizzato l’esercizio 2014, sia per quanto concerne la raccolta pubblicitaria che le diffusioni di quotidiani e periodici".
L’Assemblea ordinaria degli Azionisti della Caltagirone Editore ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2014. A livello consolidato il Gruppo ha chiuso l’esercizio 2014 con Ricavi a 170,1 milioni di euro (181,5 milioni di euro nel 2013).
Inversione di tendenza anche per la pay tv di Murdoch, che torna a crescere. Anche in Italia dove nei primi nove mesi dell’anno fiscale (dal primo luglio 2014 al 31 marzo 2015) Sky ha registrato un aumento degli abbonati (+12mila) e un miglioramento dell’utile operativo da 5 a 45 milioni di sterline: si tratta della miglior performance degli ultimi tre anni.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 802 del 29/04/2015