NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015

newsletter newsline logo1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015 newsletter title11 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015 newsletter topright3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
Al fine di rispondere alle richieste di chiarimenti pervenute e soprattutto consentire un’applicazione uniforme delle norme indicate in oggetto, in tema di pagamento dei diritti amministrativi e dei contributi per i collegamenti in ponte radio, di cui agli articoli 34 e 35 del Codice delle comunicazioni elettroniche, la D.G.S.C.E.R.P. del Ministero dello Sviluppo ha fornito le seguenti precisazioni sull’ambito di applicazione delle nuove disposizioni ed istruzioni agli operatori circa le modalità di calcolo e di versamento di quanto dovuto.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
annunci radiotelevisivi newsletter - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
 
Con le elezioni amministrative ormai alle porte in 1.200 comuni, il governo, tramite emendamento alla legge di Stabilità, ha deciso di destinare parte degli introiti del canone Rai in bolletta a radio e tv locali.
 
Il 20 dicembre di un anno fa l’80,6% della popolazione accendeva la televisione per almeno un minuto al giorno. Esattamente un anno dopo la cifra è scesa al 78,1 %. In soldoni si parla di un calo di 2,5 punti in un solo anno, pari a una media quotidiana di 325.288 telespettatori in meno.
E’ passata nella sostanziale indifferenza l’approvazione del comma 939 dell’art. 1 della Legge di Stabilità 2016, in corso di pubblicazione sulla G.U.
«Il problema merita di essere affrontato in modo più ampio, nazionale, ma non mi pare che sia nel calendario del governo».

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
Nemmeno un anno è durata l’esperienza di Radio Novella 2000, l’emittente, nata il 19 gennaio u.s. e ricevibile a in varie zone del Piemonte e Lombardia.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
Dal 31 dicembre Francia e Germania abbandoneranno in via definitiva le onde medie. Su quella banda non trasmetteranno più le ultime emittenti francesi Radio France – Radio Lyon (in onda dal 1938) e le tedesche DLF – Deutschlandfunk e Deutsche Welle. (R.R. per NL)
Si delineano i contorni dell’ingresso di Mediaset nel più importante gruppo radiofonico italiano, Finelco, che controlla le emittenti Radio 105, Virgin Radio e RMC.
Che successo per Rupert Murdoch : in Italia il suo gruppo editoriale, come si evince dal valore del Sistema integrato delle comunicazioni (Sic) al 2014 è sempre più solo al comando della classifica, seminando di un punto percentuale (15,7% contro 14,7%) l’impero Berlusconi in termini di quote di mercato.
Il network provider interregionale Start-Up interromperà le trasmissioni a partire dal 31/12/2015. Impossibile proseguire, stante la grave situazione venutasi a creare, come spiega un lungo e duro comunicato inviatoci oggi, che di seguito pubblichiamo.
Noi Tv srl del gruppo Marcucci, proprietaria dei marchi Noi Tv e Rete Versilia News ha allargato la propria base societaria: ieri, 22 dicembre, è stato concluso l’ingresso nella società della famiglia Del Pistoia di Viareggio, gruppo operante nei servizi pubblici locali della provincia di Lucca e nell’edilizia non residenziale.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 833 del 30/12/2015

Pasticcio in arrivo sul DTT. Spostamento obbligo formato H264 ma non switch-off?

IN ARRIVO