NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016

newsletter newsline logo1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016 newsletter title11 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016 newsletter topright3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
I dati dell’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) evidenziano un aumento del fatturato della pubblicità nazionale radiofonica pari al +5,9% nel mese di febbraio 2016 rispetto al corrispettivo 2015.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
annunci radiotelevisivi newsletter - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
 
In attesa dell’assenso dell’Antitrust (ormai pressoché scontato dopo le contromisure richieste/proposte) all’operazione di successione di Mediaset nelle quote di Gruppo Finelco, la holding milanese che controlla le società che editano le reti nazionali Radio 105, Virgin Radio e RMC Italia, il mercato s’interroga su quel che succederà nel comparto pubblicitario.
 
Come noto, l’art. 1 del D.M. 23/10/2000 prevede che i soggetti titolari di concessioni, e comunque i soggetti che eserciscono legittimamente l’attività di radiodiffusione sonora pubblica e privata, in ambito nazionale e locale, sono tenuti ogni anno al pagamento del canone nella misura e nei limiti previsti dal comma 9, dell’art. 27 della legge 488/1999, tenuto conto dell’adeguamento dei tetti massimi stabilito dalle delibere n. 170/03/CONS e 613/CONS dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.
Elaborando i dati d’ascolto di Radio Monitor di Eurisko 2015 emerge che la piccola Basilicata è una delle 4 regioni Italiane in cui una radio locale risulta in assoluto la più ascoltata, ponendosi addirittura davanti a tutte le radio nazionali (pubbliche e private).
Sembra sia il valore di Mediaset Premium la ragione per cui non si sono ancora chiusi gli accordi fra Vivendi e Mediaset; Bolloré probabilmente richiederà qualcosa in più della pay tv del Biscione per firmare.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
Al Jazeera dovrà rinunciare a 500 dipendenti, l’11% di tutto l’organico della tv qatariota: i tagli del personale andranno a colpire in prevalenza il quartier generale di Doha, più che i 70 uffici di corrispondenza distribuiti in giro per il mondo.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016
Le controverse vicende della Rete e la sua magnetica influenza sul settore delle comunicazioni hanno spinto gli autori Salvatore Sica e Vincenzo Zencovich, entrambi professori di diritto comparato, alla stesura di una quarta edizione del Manuale, nella consapevolezza che secondario e l’inseguire il tumultuoso corso degli eventi, mentre si rende in primis necessario fornire ai tanti studenti che si formano su di esso un sistematico quadro d’insieme proposto da specialisti della materia.
Il 23 marzo scorso il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau e quello del Corecom Sardegna Mario Cabasino hanno incontrato una delegazione dei rappresentanti del Consorzio Radio Sardegna rappresentativo di cinquanta emittenti radiofoniche tra commerciali e comunitarie in protesta per la "Legge 3" che, di fatto, li vede esclusi dai finanziamenti rivolti, invece, al comparto televisivo.
Quale tipo di informazione prediligere in una società di stampo pluralistico come la nostra? Quali strumenti scegliere per raccontare tumultuosi accadimenti e processi in un multiforme multiforme in continuo divenire?
Il volume, scritto a sei mani dai Prof. Roberta Bisi e Raffaella Sette, e da Geo Ceccaroli, Dirigente della Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Emilia Romagna, va ad analizzare i dati riportati da un’interessante ricerca socio-criminologica sull’utilizzo del Web e dei social network da parte di studenti delle scuole statali e paritarie di I e II grado dislocate nel territorio dell’Emilia-Romagna.
Via libera condizionato dell’Antitrust alla concentrazione tra la Mondadori e RCS Libri, con obbligo di cessione della casa editrice Bompiani e della partecipazione in Marsilio ad acquirenti che dovranno essere preventivamente approvati dall’Autorità.
Profondo rosso in casa Rcs nel 2015: il Cda approva i risultati operativi di un anno da dimenticare. Fatturato giù del 3% e sale l’indebitamento finanziario. Unica nota positiva: cresce il paywall con 30000 abbonati.
In questo volume Nicola Forte, Dottore Commercialista e Revisore dei conti, fornisce un commento dettagliato del D.P.R. 633/1972, procedendo ad esaminare, in maniera analitica, articolo per articolo con approfondimenti su numerosissimi casi studio.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 845 del 30/03/2016