Open source, open choice

Firefox minaccia Explorer a colpi di download


La Mozilla Foundation finalmente festeggia: secondo i dati Xiti Monitor, il suo browser Firefox è scaricato e utilizzato dal 14,54 % degli utenti. Un dato sorprendente sia per la fondazione, sia per i fan, che rimangono basiti per la crescita esponenziale della diffusione del programma (nel 2005 non si raggiungeva il 9%). L’open source Firefox registra così 500 mila download al giorno e numerose altre partecipazioni, confermando una presenza del 28% nel mercato europeo, in netto aumento rispetto allo scorso anno, quando si arrivava al 21%. La “volpe infuocata” di Mozilla sferra un attacco degno di nota al noto Microsoft Internet Explorer e si fa sentire, tra i tanti, in paesi come la Slovenia e la Finlandia, dove la diffusione del software raggiunge il 50%, toccando quindi cifre che superano di molto, quelle che potevano riguardare le più rosee aspettative. Gli autori di Firefox si ritengono naturalmente molto soddisfatti e ripongono ottime aspettative nel lancio della terza versione del browser, il cui nome in codice Gran Paradiso, sta seminando curiosità agli utenti abituali. La filosofia dei movimenti Open Source (caratterizzata dalla scelta e condivisione libera dei software) continua a maturare successi, permettendo non solo di fruire, ma anche di migliorare la qualità dei programmi, grazie alla collaborazione libera e generalmente spontanea degli esperti della rete in tutto il mondo. (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - Open source, open choice