Penale societario. Falso in bilancio:responsabilità degli amministratori

L’amministratore delegato e i consiglieri di una società sono responsabili penalmente, per dolo eventuale, di quanto hanno fatto i coamministratori, unici promotori dell’operazione finanziaria fraudolenta


Cassazione.net

Linea dura sul falso in bilancio. L’amministratore delegato e i consiglieri di una società sono responsabili penalmente, per dolo eventuale, di quanto hanno fatto i coamministratori, unici promotori dell’operazione finanziaria fraudolenta, e cioè per il solo fatto di non essere intervenuti pur potendo prevenire e immaginare la falsa rappresentazione della situazione patrimoniale dell’impresa. Ciò soprattutto se si tratta di imprese a ristrettissima base sociale.

Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 45513

Qui per scaricare la sentenza

printfriendly pdf button - Penale societario. Falso in bilancio:responsabilità degli amministratori