Produzione Tv. Ecco come cambia la Milano televisiva: EMG Group acquista Infront Centro di produzione e a Porta Nuova spuntano i Milano City Studios

produzione tv

Mentre il broadcasting radio-televisivo italiano sta lentamente recuperando le dinamiche pre-pandemia, l’inizio di questa strana estate 2020 segnala un grande fermento fra gli studios di produzione tv milanesi.
Nell’ultima settimana di giugno, a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro, sono state ufficialmente annunciate due importanti operazioni che riguardano appunto l’offerta di spazi destinati alla produzione audiovisiva, settore che questo periodico segue con attenzione, all’interno del perimetro cittadino.

L’avanzata di Euro Media Group

La prima operazione coinvolge il Centro di produzione tv Infront di via Deruta, storica location di numerosissime produzioni televisive free e pay. I 5 studi che lo compongono, in totale 6000 metri quadrati attrezzati con le più moderne tecnologie, sono stati acquisiti da Euro Media Group, società leader in Europa per la fornitura di strutture e servizi di trasmissione.

In questo modo EMG amplia ulteriormente la propria presenza sul territorio italiano, dopo aver già acquisito, in passato, aziende quali 3Zero2 di Cologno Monzese (anch’essa specializzata nella produzione tv e nell’offerta di servizi per il broadcasting) e Global Production di Leinì (Torino), fra i principali fornitori italiani di ob-van per riprese esterne.

I 3Zero2 Studios raddoppiano

Un particolare curioso: EMG Group, pur mantenendo lo stesso team di Infront, ha deciso di ribattezzare il centro di produzione tv di via Deruta con la nuova denominazione “3Zero2 Studios”, duplicando il brand dell’azienda di Cologno.

Ed ecco i Milano City Studios

Sempre all’ombra della Madonnina, nel distretto di Porta Nuova, da pochi giorni sono stati inaugurati anche i nuovissimi Milano City Studios, innovativa offerta di locations per la produzione tv e audiovisiva digitale (eventi, spot, riprese cine-televisive), all’interno di un contesto urbanistico ridisegnato secondo gli standard della più moderna architettura.
Fautrice del progetto è la società Big Spaces, che ha coinvolto nell’operazione alcune note aziende specializzate (Next group, Clonwerk holding, Sts Communication, Icet Studios, Sfeera, G Group International e Nexim), con l’obiettivo di fornire, a chiunque debba produrre contenuti, scenari decisamente innovativi e una gamma completa di servizi (studi, sale di posa e facilities tecnologiche all’avanguardia), sulla scia di quanto già avviene in alcune “capitali” del mondo creativo (Los Angeles, New York, Londra).

Prospettive interessanti

I Milano City Studios, fra aree al coperto e all’aperto, si estendono su una superficie di oltre 20.000 metri quadrati.
Ora, considerando tutti gli asset disponibili, l’area metropolitana milanese è pronta ad attirare un numero sempre maggiore di progetti di produzione tv e nel campo dell’audiovisivo in generale. Il tutto anche alla luce di alcuni rumors, captati recentemente, riguardanti presunti progetti televisivi di alcuni big dell’intrattenimento IP. (C.G. per NL)

printfriendly pdf button - Produzione Tv. Ecco come cambia la Milano televisiva: EMG Group acquista Infront Centro di produzione e a Porta Nuova spuntano i Milano City Studios