Pubblicazione della delibera dell’Agcom sulla par condicio per le elezioni europee del 6 e 7 aprile 2009. Comunicato del Corecom Friuli VG

Riceviamo e pubblichiamo dal CoReCom Friuli Venezia Giulia: "Con la pubblicazione della delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) n. 57/09/CSP sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 18 aprile 2009, entrano in vigore le disposizioni di dettaglio in materia di par condicio emanate dall’Agcom in occasione delle prossime elezioni europee del 6 e 7 giugno.

Si riporta di seguito un breve elenco delle principali disposizioni.
 
Emittenti radiotelevisive locali e stampa
 
Le emittenti radiotelevisive locali che intendono mandare in onda i Messaggi autogestiti gratuiti (MAG), devono comunicare al Corecom FVG (n. fax 040/3773980), entro venerdì 24 aprile (5 giorni dall’entrata in vigore della delibera, esclusi festivi), la volontà di trasmettere tali messaggi utilizzando l’apposito modello MAG/1/EE (scaricabile dal sito dell’Agcom oppure da quello del Corecom www.corecomfvg.it, sezione Par Condicio).
Tutte le altre disposizioni destinate alle emittenti locali sono contenute al Capo II intitolato “Disciplina delle trasmissioni delle emittenti locali” (dall’art. 9 all’art. 16), mentre per quanto riguarda la stampa si rimanda alla lettura del Titolo III, intitolato “Stampa quotidiana e periodica” (dall’art. 20 all’art. 22).
 
Soggetti politici
 
Per quanto riguarda i soggetti politici che intendono usufruire degli spazi per i MAG, questi devono inviare entro la data di presentazione delle candidature, sia al Corecom (n. fax 040/3773980) che alle emittenti, il modello MAG/3/EE (anche questo scaricabile all’interno della delibera dal sito dell’Agcom oppure da quello del Corecom www.corecomfvg.it, sezione Par Condicio). Nel modello è necessario dichiarare di presentare candidature in almeno una circoscrizione interessata dalla consultazione. L’elenco completo con i recapiti delle emittenti che trasmettono i MAG saranno pubblicati sul sito del Corecom FVG nella sezione Par Condicio.
 
Sondaggi politico-elettorali
 
Per quanto riguarda i sondaggi politico elettorali, gli stessi possono essere pubblicati solo se accompagnati dall’apposita nota metodologica redatta secondo le indicazioni contenute agli artt. 23 e 24; si ricorda inoltre che nel caso le emittenti o gli organi di stampa diffondano la notizia, da chiunque divulgata, dell’esistenza di un sondaggio, devono precisare se il sondaggio sia stato o meno realizzato con le modalità indicate nelle note metodologiche, cui la legge condiziona la loro diffusione.
 
Ad ogni modo nei quindici giorni precedenti la data della votazione (quindi da sabato 23 maggio compreso) e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati, anche parziali, di sondaggi sull’esito delle elezioni e sugli orientamenti politici e di voto degli elettori, anche se tali sondaggi sono stati effettuati in un periodo precedente a quello del divieto.
 
Si rimanda alla lettura della delibera dell’Agcom per eventuali approfondimenti, rimanendo a disposizione per qualsiasi informazione o chiarimento, ai recapiti sotto riportati.
 
Corecom FVG – via del Coroneo 8 – 34133 Trieste;
Segreteria 040/3773889
Fax 040/3773980
Sito Web: www.corecomfvg.it
E-mail: corecom@regione.fvg.it
 
Unità Par Condicio
Rapporti con emittenti private locali e stampa
dott. Enrico Torcello – 040/3773970
Rapporti con la sede regionale della Rai
dott.a Nicoletta Fornasaro – 040/3773976
 
Si ricorda infine che martedì 21 aprile, presso la Sala verde del Consiglio regionale (p.zza Oberdan 6, Trieste) alle ore 11.00 si terrà un incontro anche dedicato alle tematiche della Par condicio".
printfriendly pdf button - Pubblicazione della delibera dell’Agcom sulla par condicio per le elezioni europee del 6 e 7 aprile 2009. Comunicato del Corecom Friuli VG