Radio: a gennaio pubblicità +0,4% su analogo mese 2014 (già incrementato vs 2013)

Gli indicatori positivi raccolti nell’ultimo trimestre dell’anno hanno confermato la ripresa degli investimenti pubblicitari sul medium radiofonico.

Nel merito, l’Osservatorio FCP-Assoradio ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di Gennaio 2015, che hanno mostrato un aumento del fatturato pubblicitario della pubblicità nazionale radiofonica pari al +0,4% nel mese di Gennaio 2015 rispetto al corrispettivo 2014 (che già aveva mostrato un segno positivo rispetto al 2013). Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 19.805.000,00. “Nel mese di Gennaio gli investimenti pubblicitari sul mezzo Radio monitorati da FCP-Assoradio fanno registrare +0,4% sul 2014", spiega Paolo Salvaderi, Presidente FCP-Assoradio, che continua: "Un risultato più che positivo, per diverse ragioni. Gennaio 2014 aveva infatti segnato una forte crescita sull’anno precedente ed è importante confermare quel risultato. Degli ultimi cinque mesi quattro per la Radio si sono chiusi in incremento. Inoltre, anche se i segnali di una possibile ripresa appaiono più consistenti rispetto agli anni scorsi, il mercato pubblicitario si caratterizza ancora per una certa instabilità. Inaugurare l’anno col segno positivo assume di conseguenza un rilievo ancora maggiore”. Segnali positivi pervengono anche dalla pubblicità locale, sebbene con un impatto più modesto in termini assoluti. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Radio: a gennaio pubblicità +0,4% su analogo mese 2014 (già incrementato vs 2013)