Radio, indagini d’ascolto. Attuali rilevazioni poco affidabili. Probabili cambiamenti in arrivo

Sarebbe nell’aria la possibilità di una svolta riguardo l’indagine sulle audience radiofoniche, la cui realizzazione è auspicabile a partire dal 2014, fondata su una ricerca Cati (interviste telefoniche) affidata ad Eurisko Radio Monitor, in abbinamento ad un meter a cura di Ipsos.

Pare, infatti, che negli ultimi mesi molte emittenti si stiano iscrivendo alla ricerca Ipsos, realizzata grazie all’ utilizzo di smartphone opportunamente adattati a meter attraverso l’installazione di uno speciale software. A lanciare l’allarme e il dubbio che il mercato non riesca a percepire come autorevole o credibile l’indagine di Eurisko è Mario Volanti, editore e presidente di Radio Italia Solo Musica Italiana. Ad Italia Oggi del 18/01/2013 , l’editore milanese ha denunciato un paradosso del quale la sua radio è stata protagonista. Parrebbe, per l’appunto, che in base alle rilevazioni di Eurisko, gli ascolti di Radio Italia siano cresciuti del 30% rispetto all’ultimo dato disponibile di Audiradio mentre i fatturati pubblicitari siano rimasti invariati. Queste le parole del presidente: “Cresco del 30% come audience e non cresco nei fatturati pubblicitari? Non me lo spiego. I movimenti delle indagini sulle audience, quindi non si rispecchiano sul mercato, gli investitori pubblicitari non ne tengono conto. E allora mi viene da chiedere: ma cosa le facciamo a fare queste indagini, che costano alle radio milioni di euro all’anno? Per paradosso, potremmo non fare più nulla, risparmiare soldi e lasciare la situazione così com’è, cristallizzata agli ultimi dati Audiradio, vecchi di anni”. In un momento come questo in cui giace il Paese, di seria difficoltà economico-finanziaria generalizzata, Volanti ammette di potersi già ritenere fortunato raggiungendo i risultati ottenuti negli anni precedenti (chiudendo il 2012 con un fatturato in lieve calo rispetto al 2011), ma le cose vanno molto peggio se realmente gli ascolti sono in aumento e i fatturati pubblicitari restano bloccati. La palla ora passa all’attendibilità di Eurisko. (V.V. per NL)
 
printfriendly pdf button - Radio, indagini d'ascolto. Attuali rilevazioni poco affidabili. Probabili cambiamenti in arrivo