Radio locali, Emilia Romagna, Ravenna: inaugurata la mostra “Quando a Santerno c’era la radio”

Grande affluenza di visitatori ieri a sera a Santerno, in occasione dell’inaugurazione della mostra fotografica "Quando a Santerno c’era la radio".

La mostra, allestita a cura del Laboratorio di Fotografia "Il Forno" di Villanova di Bagnacavallo, ripercorre per immagini (e non solo) la storia di Radio Onda Zero – Rete 104 International, piccola emittente radiofonica operante a Santerno di Ravenna dalla fine degli anni ’70 fino al 1990. Radio Onda Zero – Rete 104 Int. trasmetteva sui 104.500 Mhz in modulazione di frequenza stereo e il bacino d’utenza, per tramite dei potenti ripetitori installati sui colli del Faentino, si estendeva a tutta la Romagna, gran parte dell’Emilia e delle Marche, consentendo alla piccola radio locale di ritagliarsi uno spazio rilevante nel panorama radiofonico dell’epoca nella nostra regione, in un territorio, nelle case e nelle automobili delle persone, allora tanto lontane da Internet, musica digitale e quant’altro. Radio Onda Zero, come purtroppo altre emittenti radiofoniche locali, ha cessato la propria attività nel 1990, cedendo l’utilizzo delle attrezzature e delle proprie frequenze. La mostra è visitabile, nell’ambito della Sagra paesana di Santerno, presso i locali della ex Scuola Elementare tutte le sere dalle ore 19.30 alle ore 23,00, fino al termine della sagra paesana previsto per lunedi prossimo 6 ottobre. Nella giornata di domenica 2 ottobre la mostra resterà aperta tutto il giorno. L’occasione è quella di ritornare indietro nel tempo, ai mitici anni 70 e 80, attraverso un percorso fatto di immagini, dischi in vinile, strumentazioni elettroniche, musiche e tanto altro ancora, per ricordare o per meglio conoscere, una "compagna" fondamentale della vita sociale di quei mitici anni, la radio. (Ravenna Notizie.it)
printfriendly pdf button - Radio locali, Emilia Romagna, Ravenna: inaugurata la mostra "Quando a Santerno c'era la radio"