RAI, Isoradio nella Capitale

La rete di info sul traffico giunge finalmente a Roma, dove fino ad ora (causa frequenza disastrata) non era stata concretamente fruibile


Da questa mattina, Isoradio è sintonizzabile anche sulla autoradio di Roma. Paradossalmente, proprio l’emittente più utile agli automobilisti era rimasta l’unica (o quasi) emittente nella Capitale non ricevibile in movimento in conseguenza della propria frequenza locale (103.450 MHz) che, come tutti i segnali diffusi su canali a 50 KHz, non poteva essere agganciata dai ricevitori dotati di RDS (che ormai rappresentano la quasi totalità degli apparecchi preinstallati e in commercio). In seguito ad accordi raggiunti con Radio BBS, l’emittente RAI ha deciso di assentire all’utilizzo dei 103.300 MHz (ex 103.600 MHz) all’affiliata romana di Popolare Network (con un raggio di copertura ristretto alla sola città, onde evitare interferenze con l’isocanale nazionale presente già sulle autostrade limitrofe alla Capitale), arrotondando a 103.500 MHz il potente segnale di Isoradio, originariamente esercito a 103.450 MHz e trasferito da Monte Cavo a Rocca di Papa. Anche il Grande Raccordo Anulare, quindi, è ora servito dalle informazioni dell’unica emittente dedita interamente agli automobilisti in viaggio sulle autostrade italiane, e che ancora necessita di miglioramenti di segnale in alcune zone non servite o servite solo marginalmente (tra le altre, il Veneto e la Riviera Romagnola). (Nicola Franceschini per NL)

Send Mail 2a1 - RAI, Isoradio nella Capitale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL