RAI, webcasting da record nel 2009: 300% di crescita per l’on demand e 473% per lo streaming

La Rai su internet – gestita da RaiNet – raggiunge nel 2009 il nuovo record di 1,083 miliardi di pagine viste, con una media mensile di 5,664 milioni di utenti. Una crescita del 20 per cento negli utenti unici rispetto all’anno precedente, segnata dal successo senza precedenti della fruizione video sul web.

Rai.tv, il mediaportale che trasmette in diretta e on demand i canali dell’azienda pubblica, ha infatti erogato circa il 300 per cento di video in più sul 2008, con una contemporanea crescita della fruizione delle dirette del 473 per cento. A ciò si aggiungono i numeri dei video Rai su YouTube: 308 milioni di clip scaricate grazie anche alla scelta – stabilita un anno fa – di collaborare con YouTube nella distribuzione di contenuti e nella protezione del copyright. In tutto sono circa 500 milioni i video Rai visti sul web nel 2009, contro gli 85 milioni del 2008. Per l’ad di RaiNet e direttore di Rai Nuovi Media, Piero Gaffuri: “Il risultato raggiunto è da considerare come un punto di partenza. La Rai sul web ha potenzialità enormi, sino ad ora sottovalutate. Il prossimo anno ci concentreremo su una maggiore interazione con i programmi tv e sullo sviluppo di nuove piattaforme crossmediali”. I record di utenti si sono registrati negli ultimi 3 mesi. Ottobre novembre e dicembre assieme hanno superato 300 milioni di pagine viste con una media di circa 6,5 utenti unici al mese. Dicembre ha infine registrato il picco di utenti su Rai.tv, con (2,5 milioni di utenti unici) grazie a un’offerta che comprende 14 canali televisivi e 21 di web tv in diretta, 8 canali radiofonici in diretta, circa 740 titoli di programmi on demand per 80.000 contenuti video.
 
printfriendly pdf button - RAI, webcasting da record nel 2009: 300% di crescita per l'on demand e 473% per lo streaming
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - RAI, webcasting da record nel 2009: 300% di crescita per l'on demand e 473% per lo streaming

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL