Ritorno alla prima vita per gli abitanti di Second Life

Irene Grandi è la madrina del grande raduno di cybernauti


La realtà virtuale non basta. Lo sanno bene gli abitanti di Second Life che hanno organizzato un raduno a Montale, in provincia di Pistoia, con la partecipazione di circa 5.000 cybernauti. Avatar e umani hanno condiviso un momento intenso, fondendo conversazioni reali a stand con computer che per un’intera giornata hanno proiettato la varietà di ambientazioni e personaggi dell’universo Second Life: un mondo completo di città fantastiche e farcito di copie di qualunque tipo d’intrattenimento reale, compresi concerti, tributi, convegni e lanci promozionali di qualunque prodotto commerciabile. Gli utenti soddisfano la loro sete di creazione realizzando avatar sempre diversi da loro e, se pur consapevoli delle enormi differenze tra pixel e carne ed ossa, non rinunciano a ricercare un’apparente perfezione; un gioco di ruolo che, come una calamità naturale, continua a “colpire” conquistando abitanti in tutto il mondo, creando diverse località, community e vere e proprie cittadine virtuali.
Irene Grandi è stata madrina dell’evento auto definendosi un Caronte al femminile, una traghettatrice a metà tra sponde quasi complementari, il mondo reale e il suo corrispettivo virtuale. La cantante fiorentina non solo ha un avatar battezzato “Freccia Lane” (reminiscenze beatlesiane?), ma anche un video del singolo “Bruci la città” ambientato su Second Life. In Italia anche Paola e Chiara hanno realizzato un video analogo. (M.M.)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Ritorno alla prima vita per gli abitanti di Second Life

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL