Roma. Caso Rignano, falso agente Dia in radio da Radio Centro Suono: indagato

“Ho capito subito che quello era un falso agente e ho voluto farlo parlare per capire cosa volesse da noi”


(Il Messaggero.it) – Mario Corsi, il conduttore radiofonico di Radio Centro Suono conosciuto come Marione, spiega l’episodio di un falso agente della Dia che tempo fa si era presentato negli studi della trasmissione.
«Diceva che non dovevamo più occuparci del caso di Rignano Flaminio perché se ne stava occupando lui» racconta Corsi, che ha detto di essersi insospettito per il distintivo fasullo mostrato dall’uomo e le modalità dell’incontro. «Abbiamo comunque deciso di farlo accomodare e registrare e filmare le sue dichiarazioni». Corsi racconta che il falso agente «aveva portato anche delle prove con carte intestate della Dia». I sospetti aumentano sempre di più fino a quando la redazione decide di contattare le forze dell’ordine. «Ancora non ho capito il perché della sua visita – conclude Marione – di certo manderemo in onda nella trasmissione le sue dichiarazioni registrate».
Due indagati. La squadra mobile di Roma, diretta da Vittorio Rizzi, ha rintracciato l’uomo, 47 anni, e una donna di 44, entrambi indagati per usurpazione di funzioni pubbliche e possesso di documenti di identificazione falsi. I due hanno un ricco curriculum di reati che vanno da false assunzioni di ignare giovani donne alla Dia, apertura di conti correnti intestati a ignari cittadini e persino la gestione di un autofficina intestata ad un uomo che aveva smarrito la carta di identità.

printfriendly pdf button - Roma. Caso Rignano, falso agente Dia in radio da Radio Centro Suono: indagato
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Roma. Caso Rignano, falso agente Dia in radio da Radio Centro Suono: indagato

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL