Scomparso Augusto Muojo, giornalista, scrittore ed editorialista

Augusto Muojo, giornalista, scrittore, editorialista dell’edizione napoletana di Repubblica ed ex vice redattore capo della sede Rai della Campania è morto all’età di settantanni all’ospedale Cardarelli di Napoli, dopo una lunga malattia contro cui stava combattendo da tre anni.

Nato nel 1941, ventitrenne iniziò la carriera nel mondo del giornalismo presso la redazione napoletana del quotidiano "Il Tempo" di Roma e, successivamente, si trasferì all’Ansa fino al marzo del 1975 quando diventò capo cronista del quotidiano "Roma’" il più antico del sud Italia. Nel 1981 passò in Rai, al tg regionale campano di cui fu conduttore e viceredattore oltre che curatore dei servizi da Napoli e dalla Campania per il Tg1 e il Tg2. Fu anche vicepresidente della Emeroteca Biblioteca Tucci (con l’incarico di tesoriere) e presidente dell’Unione Regionale Stampa Cattolica. Dette alle stampe due libri di poesie: “Stagioni smarrite” e “A ritroso”, oltre che il libro di racconti “Il Papa nero”. I funerali di Muojo si svolgeranno domani alle ore 11 nella chiesa di Santa Maria della Libera al Vomero, quartiere collinare di Napoli. (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - Scomparso Augusto Muojo, giornalista, scrittore ed editorialista