Sky cambia gli equilibri dell’Auditel

Da quando, appena un mese fa, il satellite ha fatto il suo ingresso nelle rilevazioni, molte cose sono cambiate


Un milione di spettatori, in media, nel prime time, il 3,84% di share (secondo solo a Rai e Mediaset), un’offerta difficile da emulare: sono questi i dati ricavati dal primo mese di Sky in Auditel. Da quando, infatti, la tv di Rupert Murdoch è entrata ufficialmente tra le rilevazioni Auditel, gli equilibri del mercato pubblicitario si sono spostati, con buona pace delle tv chiaro. In particolare, tra i 42 canali di Sky, spiccano, come preventivato, lo sport e il cinema, due passioni degli italiani. Dietro ai canali Sky si posizionano quelli Fox, con 300mila utenti di media (1,7% di share), a dispetto dello squilibrio tra il numero dei canali di Murdoch (42) e i propri (10). Fox Crime, poi, si presenta come un vero e proprio fenomeno di costume, grazie al successo delle serie tv “Csi” e “Grey’s Anatomy”: da solo registra circa lo 0,4-0,5% di share, un vero successo. Il gradino più basso del podio, infine (risultato non certo da disdegnare) spetta a Discovery che, con un distacco notevole, registra lo 0,12%. Tra tanto intrattenimento, un po’ di sana cultura non guasta. (L.B. per NL)

printfriendly pdf button - Sky cambia gli equilibri dell’Auditel