Smartphone. Fring sviluppato anche per iPhone

Da oggi il VoIP sbarca sullo smartphone di Steve Jobs


L’iPhone, come volevano i pronostici, si sta diffondendo sempre più capillarmente e si conferma come oggetto di tendenza al punto che vari produttori sarebbero al lavoro per realizzare applicazioni aggiuntive per il mela-fonino, con l’obiettivo di estenderne le già numerose funzionalità. Tra questi c’è Fring che, già noto per aver dato ai telefoni cellulari Symbian la possibilità di fare e ricevere telefonate VoIP tramite una connessione dati, è ora disponibile anche per Apple iPhone e Apple iPod Touch di ultima generazione. Grazie a Fring è possibile connettersi contemporaneamente ad un qualsiasi account SIP e non solo ai network come Skype, MSN o Google Talk. Il vantaggio è chiaro: telefonare in tutto il mondo tramite il cellulare secondo il piano tariffario del provider SIP scelto. Fring è disponibile collegandosi con l’App. Store e, per poterlo utilizzare, basta avere una connessione dati fornita dall’operatore di telefonia mobile prescelto oppure appoggiarsi ad una rete Wi-fi accessibile. Nel caso in cui si utilizzi una connessione dati di un operatore telefonico è importante avere una copertura UMTS/EDGE (3G) ed è consigliabile un profilo tariffario “flat” poiché anche la tariffa di Fring, come del resto qualunque altra nel contesto di Internet, è calcolata sommando il volume dei download e gli upload effettuati. (Silvia Bianchi per NL)

printfriendly pdf button - Smartphone. Fring sviluppato anche per iPhone