Telecom I.: faro dell’Authority su Tim-Vodafone

La notizia e’ di quelle che fanno rumore e non e’ passata inosservata


(Milano Finanza) – Il progetto di realizzare una rete comune fra Telecom I. e Vodafone, mettendo in condivisione i siti delle due societa’, sta creando un certo scompiglio sul mercato. Gli analisti giudicano molto positivamente l’operazione. Discorso diverso per le autorithy (l’Agcom di Corrado Calabro’ e l’Antitrust) che starebbero monitorando attentamente l’evoluzione dell’accordo tra i due gruppi telefonici anche se ufficialmente non si e’ mosso ancora nulla. I dettagli, si legge in un articolo di MF, in questi casi fanno la differenza e siccome rimangono molti punti da chiarire, qualsiasi presa di posizione ufficiale al momento sarebbe prematura. Resta il senso dell’operazione che, nell’ottica di ottimizzazione dei costi, prevederebbe una forte implementazione dell’attuale accordo di condivisione tra Vodafone e Telecom, che in sei anni dovrebbe portare a mettere a fattor comune 9.860 siti. I risparmi principali sarebbero quelli legati all’affitto e alle bollette elettriche per l’energia necessaria ad antenne e condizionatori, oltre alle spese di manutenzione. Ma non solo, ulteriori risparmi potrebbero venire dagli investimenti per portare la fibra alle torri. (MF-DJ NEWS)

printfriendly pdf button - Telecom I.: faro dell'Authority su Tim-Vodafone
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Telecom I.: faro dell'Authority su Tim-Vodafone

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL