Terremoto: l’associazione delle radio locali REA si attiva per il ripristino di Radio L’Aquila 1

(Adnkronos) – La Rea, Radiotelevisioni europee associate, si unisce all’appello per aiutare Radio L’Aquila 1, l’unica emittente in Fm dell’area, a riprendere le sue trasmissioni, dopo che gli impianti della radio sono andati distrutti nel sisma che ha colpito l’Abruzzo. L’appello e’ rivolto direttamente al sottosegretario alla Protezione civile, Guido Bertolaso, "affinche’ voglia aiutarla a ripristinare le trasmissioni per l’utilissimo servizio sociale e informativo svolto da Radio L’Aquila 1".  Il Presidente della Rea, Antonio Diomede, spiega in una nota che "la radio locale e’ il naturale canale informativo permanente sul territorio del quale gli abitanti non possono farne a meno pur apprezzando il prezioso servizio di cronaca ‘minuto per minuto’ svolto dalla Rai nella contingenza". In sostanza, prosegue Diomede, "a terremoto placato la Rai giustamente si ritira nel servizio generale di pubblico servizio, mentre la radio locale rimane sul territorio a svolgere la sua insostituibile funzione di permanente contatto con la gente e le istituzioni locali". La Rea conclude spiegando che "tale funzione e’ stata riconosciuta dal comune dell’Aquila il quale ha chiesto che vengano ripristinati gli impianti al piu’ presto possibile per consentire il collegamento della citta’ con la popolazione per le sue specifiche esigenze comunicative".
 
 
printfriendly pdf button - Terremoto: l'associazione delle radio locali REA si attiva per il ripristino di Radio L'Aquila 1