The Independent, l’era dei tradizionali inserti giunge al capolinea

Il pungente giornale inglese è il primo del suo paese ad offrire film online in forma gratuita


Se il tramonto della carta stampata fosse davvero vicino, sarebbe conveniente che gli editori imparassero presto a sfruttare le migliori potenzialità del web, così da consentire alla propria testata una dignitosa sopravvivenza online. Qualcuno sembra aver compreso meglio di altri che quello che stiamo vivendo potrebbe essere un periodo transitorio, nel quale, tra le altre cose, il lettore andrebbe progressivamente invitato a consultare Internet, nonché incuriosito con qualche interessante offerta telematica. E questo è quanto succede oltre la Manica, dove il provocatorio The Independent ha recentemente annunciato la disponibilità online di una collana di film cult (primo di questi sarà “La notte dei morti viventi”; gli altri 7 saranno disponibili dal prossimo lunedì con cadenza giornaliera). Il lettore approda sul web e scarica gratuitamente il film, naturalmente in versione alta qualità, reso disponibile dalla testata. Un po’ come succede (a pagamento in questo caso) per il software iMovie di Apple. Finisce così, almeno per il giornale inglese, l’era dei dvd distribuiti come tradizionale inserto e inizia una fase caratterizzata da una potente offensiva promozionale nei confronti della carta stampa del Regno Unito. L’Independent gioca per primo una carta senza dubbio vincente e si assicura un notevole aumento delle visite online, se non addirittura degli utenti unici e attivi presenti nel proprio archivio. Questo potrebbe essere solo l’inizio di una lunga fase nella quale i gadget liquidi potrebbero avere la meglio su quelli tradizionali e fare coppia fissa con la testata cartacea prima, telematica poi. (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - The Independent, l’era dei tradizionali inserti giunge al capolinea