Home Editoria Tlc e media. Drahi: Altice presto quotata a Wall Street. Intanto in...

Tlc e media. Drahi: Altice presto quotata a Wall Street. Intanto in Francia accordo SFR-Netflix

Patrick Drahi (foto) continua la propria scalata nel mondo dei media e ottiene dalla Sec, la Consob americana, il via libera alla quotazione in borsa di Altice Usa.
Il prezzo medio delle azioni sarà di 27-31 dollari che consentirà al tycoon di recuperare circa 1,6 miliardi di dollari per rientrare dai debiti. L’impero commerciale del franco-israeliano negli Usa ha 4,9 milioni di abbonati in 21 Stati, ma il debito netto ha oltrepassato i 20 miliardi di dollari dopo i leveraged buyout di Cablevision e Suddenlink Communications degli ultimi due anni. Proprio in questi giorni Drahi ha annunciato di aver raggiunto un accordo anche con Netflix per trasmettere film e serie sulla propria SFR (società francese di telecomunicazioni) con pacchetti in vendita a 40 euro al mese dopo i primi sei mesi gratuiti. (M.R. per NL)