Towering. Ben Ammar: bene opas EI Towers su RaiWay. Governo italiano non rinazionalizzi

L’imprenditore francotunisimo Tarak Ben Ammar, da sempre vicino a Mediaset, conferma il suo appoggio anche in occasione della controversa opas di EI Towers su RaiWay.

Lo ha dichiarato nel suo intervento di ieri a “In 1/2 h” su RaiTre, spiegando di essere favorevole ad aziende italiane molto forti come negli USA e l’opas di Ei Towers porterebbe proprio a questo, «non importa sapere chi è azionista». Secondo Ben Ammar il governo non deve rinazionalizzare le aziende. Tarak Ben Ammar è tornato recentemente a svolgere l’attività televisiva in Italia rilanciando Sportitalia – la tv da lui fondata nel 2004 – coadiuvato da Naguib Sawiris, azionista egiziano della galassia Prima Tv, network provider nazionale proprietario del multiplex DFree che ospita contenuti Mediaset. Il progetto di restart è stato curato da Egidio Viggiani, direttore affari generali di Prima Tv, società partecipata da Ben Ammar e Sawiris (presente in Italia con i portali Libero e Infostrada e la quotata Dada) e prevede un investimento di 6-8 milioni. A differenza della precedente gestione, che vedeva tre canali in onda (Sportitalia, Sportitalia 2 e Sportitalia 24), la programmazione ora è unica e segnatamente sul logical channel number 153 (i canali 60, 61 e 62 sono tuttora in fase di ricollocazione nella sfera societaria di LT Multimedia).(E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Towering. Ben Ammar: bene opas EI Towers su RaiWay. Governo italiano non rinazionalizzi