Tv digitale. Telecom Italia vira decisamente verso la IPTv

Franco Bernabe’ prepara una nuova svolta in casa Telecom Italia: stavolta si tratta di Iptv, la tv su Internet.  Secondo quanto scrive Affari e Finanza, supplemento economico settimanale della Repubblica, Telecom Italia considera l’Iptv una piattaforma di distribuzione, come il satellite o il digitale terrestre, da mettere a disposizione dei broadcaster. Per questo e’ nata l’Aiptv, un’associazione che sancisce un’alleanza tra Telecom Italia, Fastweb e Wind, con l’obiettivo di mettere sul mercato un decoder unico per tutti e tre gli operatori, con il risultato di consentire minori costi di sviluppo, maggiori economie di scala e quindi minor prezzo di vendita al mercato. Il decoder potrebbe essere sul mercato gia’ a novembre. Sara’ collegato sia alla presa telefonica che all’antenna televisiva: fara’ arrivare Internet a banda larga e tutti i cataloghi di film e serie tv che oggi costituiscono i contenuti speciali di Alice, piuttosto che di Fastweb tv o di Infostrada tv; e infine fara’ arrivare sempre via cavo i canali pay del digitale terrestre.  Telecom, Fastweb e Wind ora affrontano il nodo regolamentare. E’ partita la prima lettera al presidente di Agcom, Corrado Calabro’, in cui si chiede il riconoscimento di status di piattaforma emergente, in modo che nessuno possa avere i diritti premium (sul calcio, ad esempio) in esclusiva. (MF Dow Jones
 
 
printfriendly pdf button - Tv digitale. Telecom Italia vira decisamente verso la IPTv