Tv, diritti sportivi. RAI, dopo il calcio anche il rugby

Accordo in esclusiva tra Lega Italiana Rugby d’Eccellenza e televisione pubblica per la stagione 2008/2009


Agenda Comunicazione

Accordo in esclusiva tra Lega Italiana Rugby d’Eccellenza e televisione pubblica per la stagione 2008/2009: un match a settimana del campionato Super 10 sulla piattaforma Rai Sport Più (digitale terrestre e satellite), più gli eventi significativi e i match clou. Partite in streaming sul sito di Rai Sport (http://www.raisport.rai.it). L’accordo comprende la regular season, i playoff e la coppa Italia.
La Rai ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo con la Lega Italiana Rugby d’Eccellenza, organizzatrice del massimo campionato italiano della palla ovale, per la cessione in esclusiva dei diritti televisivi per la stagione 2008/2009. Dopo l’accordo in extremis con la Lega Calcio, firmato a poche ore dall’avvio del campionato, la televisione pubblica si aggiudica così anche i diritti di trasmissione di uno sport in forte crescita.
Il contratto prevede la messa in onda almeno di un match a settimana del campionato Super 10 sulla piattaforma Rai Sport Più (disponibile sia sul digitale terrestre che sul satellite in chiaro) e la possibilità di aumentare le trasmissioni nei sette giorni in caso di eventi significativi o match clou concomitanti. A questo si aggiungerà la possibilità di assistere alle partite in streaming sul sito di Rai Sport (http://www.raisport.rai.it). L’accordo comprende la regular season, i playoff e la coppa Italia.
«L’acquisizione del Super 10 di Rugby – ha spiegato Massimo De Luca, direttore di Rai Sport, la testata giornalista sportiva della televisione di Stato – fa parte di una strategia ben precisa che si accosta perfettamente alla filosofia del nostro nuovo canale digitale terrestre Raisport Più, ovvero la possibilità di offrire ai nostri telespettatori una scelta sempre più ampia e ricca di eventi sportivi destinati ad attirare un’attenzione sempre maggiore».
Soddisfatto il presidente della Lega Rugby Alessandro Manzoni: «Siamo felici di aver raggiunto questo accordo con la Rai, prima tv a dare spazio e visibilità al Super 10 da quando è nata la Lega Rugby. È la dimostrazione dell’attrattiva sempre maggiore che il massimo campionato italiano di rugby ha sul pubblico. Visto il risultato spettacolare della scorsa stagione, con i playoff decisi all’ultima giornata, ci sono tutte le premesse per assistere anche quest’anno ad un Super 10 di alto livello».
La prima partita sarà trasmessa in diretta già sabato prossimo 7 settembre alle 19: per l’esordio è stata scelta la sfida tra Cammi Calvisano e Overmach Cariparma.

Send Mail 2a1 - Tv, diritti sportivi. RAI, dopo il calcio anche il rugby

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL