Tv e DTT. Planeta Junior verso l’internazionalizzazione: pronti nuovi contenuti kids

La società, nata nel 2000 dopo l’unione del spagnolo Gruppo Planeta e del Gruppo De Agostini, sta scommettendo sui prodotti kids, adattandoli all’attualità per creare delle icone amate in tutto il mondo.

La strategia messa in atto si giocherà su due fronti, come riporta un articolo di ItaliaOggi di mercoledì 27 maggio: se da un lato infatti si scommetterà sul presidio territoriale attraverso la recentissima apertura della filiale turca a Istanbul, dall’altro la partnership con Dreamworks Animation permetterà l’arrivo su alcuni canali del gruppo De Agostini di oltre mille serie tv in 7 anni. Nel quindicesimo anno dalla fondazione, Piero Boroli, presidente di De Agostini Editore, e l’a.d. di Planeta Junior Ignacio Segura De Lassaletta, procedono uniti seguendo questa direttrice, forti di un mercato kids in continua ripresa: “l’obiettivo sarà quello di lanciare due serie per bambini all’anno” – ha spiegato l’amministratore. E in merito all’apertura al mercato turco Segura De Lasaletta ha aggiunto: “la nuova filiale si va ad affiancare a quelle già presenti a Parigi, Atene e Varsavia e l’obiettivo è essere presenti sul territorio dei nostri clienti, soprattutto nel bacino del Mediterraneo”. Va sottolineato infatti che i vertici societari ci hanno visto lungo, dal momento che il mercato turco della tv, e in particolar modo dei contenuti per bambini, sta registrando una forte impennata, motivo per cui rappresenta un’ottima opportunità per la società italiana. Planet Junior è pronta poi per il lancio della nuova versione dello storico cartone Heidi, riadattato per soddisfare il pubblico contemporaneo (la serie, di 39 episodi di 26 minuti ciascuno, sarà in onda dal prossimo giugno su Rai YoYo e Disney Junior): “la coproduzione ha visto un investimento complessivo di 10 mln di euro – ha illustrato l’a.d. -. Ci attendiamo molto da questo lancio che supporteremo attraverso una campagna di comunicazione e marketing che prenderà il via sulle diverse piattaforme, tv, web e social network)”. “Si tratta di un progetto che deve coprire i prossimi anni – spiega Diego Ibáñes Belaustegui, international commercial director Planeta Junior -: abbiamo lavorato sul character per renderlo moderno, adattandolo al look e al ritmo dei nostri tempi. E non abbiamo solo lanciato la nuova serie tv, ma ci siamo concentrati anche su un’importante offerta di prodotti derivati. La scommessa è fare di Heidi un’icona di tendenza per il target adolescente e adulto, in particolare con la produzione di abbigliamento per cui stiamo trattando con marchi del livello di Benetton in Italia e di Zara in Spagna”. Planeta Junior, come riporta ItaliaOggi, intende infatti far partire un’intensa attività di merchandising – che tanto piace e tanto incanta i più piccoli, ndr – al fine di intercettare una fetta maggiore di pubblico. (V.R. per NL)
printfriendly pdf button - Tv e DTT. Planeta Junior verso l’internazionalizzazione: pronti nuovi contenuti kids