Tv e radio digitale. Deloitte: la fruizione tradizionale dei due media reggerà per tutto il 2010. Ma la convergenza col web va gestita da subito

2010 ancora relativamente tranquillo per gli old media, stampa a parte. Infatti, l’esplosione della concorrenza di Internet sulla distribuzione delle trasmissioni radiotelevisive, seppur ampiamente attesa, avverrà presumibilmente nel 2011/2012.

Almeno così si legge nel rapporto 2010 Tmt Predictions, della società di consulenza Deloitte, di cui dà conto l’agenzia Reuters, secondo la quale il vecchio metodo di fruizione della televisione terrà banco per tutto il corrente anno. Per Deloitte, in particolare, gli utenti televisivi usufruiranno del 90 per cento dei contenuti video e dell’80 per cento di quelli audio tramite i mezzi di comunicazione tradizionali. Quindi, per almeno un anno, l’impiego lineare del vecchio medium prevarrà su nuovi vettori o tecnologie (pay-per-view, tv on-demand, podcast, ecc.). Piuttosto, la convergenza tecnologica, secondo Deloitte, spingerà i produttori televisivi ad adeguare i propri siti web per consentire agli spettatori di interagire con la programmazione (ovviamente con massima attenzione alla cosiddetta "tv del giorno dopo"). TV BlackBerry - Tv e radio digitale. Deloitte: la fruizione tradizionale dei due media reggerà per tutto il 2010. Ma la convergenza col web va gestita da subitoE ciò in quanto, già nel 2010, gli utenti accederanno al web in maniera sempre più evidente con laptop, netbook, smartphone e console mentre guardano la tv. Nessuna tregua, invece, per l’editoria tradizionale, ancora combattuta nel decidere se far pagare i contenuti online (compensando almeno in parte il calo della raccolta pubblicitaria) rischiando però di perdere lettori. Futuro in discussione anche per i lettori di libri digitali (e-reader), che potrebbero essere polverizzati dalla nuona generazione di computer tablet.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv e radio digitale. Deloitte: la fruizione tradizionale dei due media reggerà per tutto il 2010. Ma la convergenza col web va gestita da subito

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL