Tv: Fox e l’era della social tv

Il gruppo televisivo atterrato nel 2003 in Italia sulla piattaforma di Sky intende sfruttare l’occasione della Social tv. Più precisamente, vuole interagire attraverso i social network – Facebook il più famoso – pubblicando commenti, opinioni o voti, con i prodotti fruibili attraverso la televisione come trasmissioni d’intrattenimento, talk show, film o telefilm.

L’interazione è bidirezionale (dai social alla tv e viceversa) e può avvenire direttamente attraverso il televisore (definizione forte di social tv), oppure attraverso altri device (definizione debole di social tv), in contemporanea o meno con la visione televisiva. Attualmente, i contenuti tv condivisi sui social network rappresentano il 3%, anche se la percentuale è destinata a crescere; almeno questo è quanto affermato dal direttore marketing e vendite di Fox International Channels Italy, Alessandro Militi. I dati numerici parlano di 90mila fan di Fox su Facebook sei mesi fa, che ora – grazie a progetti che coinvolgono il pubblico – sono diventati 750mila (anche grazie ad un test online rivolto alle donne per scoprire a quale attrice di Fox Life assomigliassero di più). Lo stesso direttore Militi dichiara che la Fox Social Tv rappresenta un nuovo modo di vedere la televisione che intrattiene gli spettatori con più mezzi comunicativi. (V.V. per NL)
printfriendly pdf button - Tv: Fox e l’era della social tv