Tv: FRT da Gentiloni su digitale e censimento frequenze

Il ministro assicura la massima disponibilità al confronto con le rappresentanze delle emittenti


Il digitale televisivo e radiofonico, la questione delle frequenze e il relativo censimento, l’eventuale riassetto legislativo, i rapporti con la Rai, le misure di sostegno nella prossima legge finanziaria. Sono stati questi gli argomenti al centro dell’incontro di oggi tra il Ministro delle comunicazioni Paolo Gentiloni e una delegazione Frt, composta dal presidente Filippo Rebecchini, dal vice presidente dell’associazione tv nazionali Gina Nieri, dal presidente dell’associazione tv locali Maurizio Giunco, e dal vice presidente dell’associazione radio Marco Settimi. Ne da’ notizia una nota Frt, che spiega che il ministro ha dato la massima disponibilita’ a confrontarsi con la Frt con spirito collaborativo sulle diverse problematiche riguardanti il futuro assetto del sistema radiotelevisivo.

Nel corso della riunione – spiega ancora la nota – ciascuna delle tre associazione della Frt (tv nazionali, tv locali e radio) ha consegnato al ministro Gentiloni un proprio documento contenente le proposte di interesse per il settore di competenza. (NL)

printfriendly pdf button - Tv: FRT da Gentiloni su digitale e censimento frequenze